Ricci Bus
CLEAN ACCCENT
Ricci Bus
Main Sponsor
  • (+39) 0577 236677
  • fedelissimi@sienaclubfedelissimi.it

News

21/04/17 10:45 | Focus sull'avversario: la Viterbese

Mentre in settimana la LND ha scelto Fermo come teatro delle Final Four di serie D, domenica al Franchi si affronteranno le ultime due vincitrici della Poule Scudetto, Siena (2015) e Viterbese (2016), che però non si è mai interessata ad apporre il logo dello scudetto in questo campionato. I gialloblu, nonostante il settimo posto e i playoff in tasca, sono il club che ha più mutato forma e organigramma (rosa, allenatori, direttore sportivo) durante la stagione. Partita a ritmi frenetici (5 vittorie e 4 pareggi, due sole reti subite da Iannarilli, che a Siena non ci sarà), la Viterbese ha accusato un brusco stop culminato con l’esonero di Giovanni Cornacchini, proprio dopo la sconfitta della gara di andata. Al suo posto Dino Pagliari, che nonostante un’ottima media-punti è stato allontanato, addirittura dopo una vittoria. Di nuovo Cornacchini e di nuovo un esonero, dopo una vittoria e tre sconfitte. Il terzo allenatore stagionale, l’ex Virtus Flaminia e Pianese Rosolino Puccica, è in serie positiva da cinque giornate (3 vittorie, 2 pareggi). La Viterbese va forte in casa, col quarto rendimento dietro Alessandria, Cremonese e Arezzo, e stenta fuori, con sole tre vittorie in 17 incontri. Ma sono numeri fini a se stessi. Si faceva un discorso simile col Renate e…

RosaAntony Iannarilli, operato allo zigomo, salterà per la prima volta una partita e consentirà il debutto a Roberto Pini, classe ‘97 titolare lo scorso anno in serie D. Pini ha già debuttato invece in Coppa, proprio al Franchi contro il Siena.
La retroguardia ha trovato consistenza con l’arrivo dall’Olbia di Mirko Miceli, che si è sistemato al centro della difesa a tre completata da Daniele Celiento (tre reti, una in più dell’anno scorso a Siena) e Federico Pacciardi, alla terza stagione in gialloblu. Riccardo Pandolfi, riconfermato dopo l’ottima stagione in serie D, è il terzino destro, mentre sulla corsia opposta c’è Mickael Varutti, l’anno scorso a Rimini dopo le due promozioni con Pistoiese e Robur.
In mezzo stanno trovando continuità Antonio Cardore, classe ’96 in prestito dall’Entella, e Andrea Doninelli, girato in prestito dalla Robur con cui aveva firmato un triennale in estate. Occhio però ai recuperi. L'ex Teramo Diego Cenciarelli è subentrato contro l’Alessandria e ‘ruberà’ un posto da titolare, mentre è in ripresa anche Michal Cruciani, italo-canadese pure lui arrivato dall'Abruzzo e in gol lo scorso anno nel 3-3 all’Artemio Franchi. Più indietro Matias Cuffa, che potrebbe ritrovare la convocazione la settimana successiva.
Il reparto più rivoluzionato è l’attacco. Senza più Diop, Invernizzi e Bernardo e con Sforzini ancora infortunato, il centro del tridente dovrebbe essere occupato da Jefferson Andrade Siqueira, ex Latina e Teramo e giustiziere dell’Alessandria. L’altra punta di ruolo è Sulayman Jallow, ’96 gambiano proveniente dall’Ascoli. E’ stato provato centravanti anche Samuele Neglia, bomber della Viterbese con 12 gol, che dovrebbe agire sull’esterno assieme a Salvatore Sandomenico, arrivato da Castellammare dopo la stagione in doppia cifra a L’Aquila. In alternativa c’è anche Luigi Falcone, ex Lanciano e Varese in serie B.

Curiosità – Camilli, viterbese doc, ha annunciato di lasciare la società a fine anno. “Mi guardo intorno e mi rendo conto per l’ennesima volta che in questa città non c’è futuro per chi ha voglia di fare calcio ad un certo livello ed una certa maniera” – disse tempo fa in un’intervista ad un sito locale. “E’ inconcepibile che i giocatori siano costretti a spostarsi ogni giorno, oggi su un campo, domani su un altro, per allenarsi. E’ inconcepibile e non qualificante; credetemi, la Viterbese è la squadra di tutta la Lega Pro messa peggio in quanto ad infrastrutture”. (Giuseppe Ingrosso)

Probabile formazione (3-4-3): Pini; Celiento, Micheli, Pacciardi; Pandolfi, Cenciarelli, Cardore (Doninelli), Varutti; Neglia (Falcone), Jefferson, Sandomenico. All. Puccica.

Fonte: Fol

 

Tosoni Auto

Media Partners
ARE
FISSC
Canale 3
ok siena
Siena TV