CLEAN ACCCENT
Ricci Bus
CLEAN ACCCENT
Main Sponsor
  • (+39) 0577 236677
  • fedelissimi@sienaclubfedelissimi.it

News

20/03/17 10:45 | Una giornata particolare

Chi più di un tifoso del Siena meritava una giornata come quella di sabato? Dopo giorni di tempesta, fatti di giuste e doverose critiche alla dirigenza ed alla squadra, rea di aver giocato le ultime partite con scarso agonismo, è arrivata una splendida giornata di sole. Che sia preludio di bel tempo futuro stabile è ancora da vedere, intanto godiamocela. Aver battuto nettamente la capolista e regina indiscussa del campionato, giocando un ottimo calcio ci riempie d'orgoglio ma al tempo stesso anche di rimpianti per quello che poteva essere e non è stato (e purtroppo non sarà). È vero che non tutte le partite sono uguali, che giocare contro le grandi stimola molto di più, etc etc ma è difficile capire il cambiamento tra la Robur vista in campo a Piacenza e quella che ha surclassato i piemontesi. I perchè di questa metamorfosi devono essere scoperti da chi di dovere, perchè se è vero che il campionato è ormai agli sgoccioli e gli obiettivi più importanti sono ormai (quasi) sfumati, è altrettanto vero che questa ultima parte di torneo dovrebbe servire per far tornare passione e amore nella maggior parte dei tifosi, sfiduciati da un andamento troppo altalenante e negativo.

Se è vero che un errore si può perdonare, è anche evidente che perseverare sarebbe diabolico, e quindi ci auguriamo che questo primo campionato targato Durio-Dolci-Vaira abbia fatto capire molte cose alla nostra dirigenza per far si che gli sbagli, tutti in buona fede, del presente, trovino soluzione nel futuro. Siena vuol tornare in alto, se lo merita così come se lo merita una dirigenza che tanto ha messo in fatto di risorse e passione in questa avventura, iniziata tra mille difficoltà. Se lo meritano soprattutto quei ragazzi della curva che nonostante le prestazioni orrende degli ultimi tempi, hanno incitato per tutti i novanta minuti la squadra, cosa questa sempre accaduta.

Ripartiamo dalla partita di sabato scorso, facciamo si che sia la prima di una serie di tappe di avvicinamento ad un futuro migliore.

Forse siamo romantici e anche retorici, ma vogliamo crederci, così come vogliamo pensare che nella vittoria e soprattutto nella prestazione di sabato scorso ci sia anche lo zampino di Renzo Vannini. La sua passione infinita verso la Robur, il suo eterno spirito goliardico avranno sicuramente travolto anche chi sta lassù. “Siena trionfa immortale” recitava (e reciterà) il suo due-aste e permetteteci di dire che ci auguriamo che il suo esempio di essere tifoso schietto e sincero, che ha visto i tempi più bui e quelli più belli della storia del Siena, sia di esempio per i tanti giovani e soprattutto per coloro che vedono nel tifo solo e d esclusivamente una fonte di polemiche. (Antonio Gigli)

Fonte: Fol

Tosoni Auto

Media Partners
ok siena
ARE
Vitabyte
FISSC
Canale 3
Siena TV