Ricci Bus
Banca Cras
CLEAN ACCCENT
Banca Cras

News

12/10/17 00:58 | Vergassola: “Bulevardi e Damian hanno futuro, non si ispirino a me ma a Nainggolan o Pellegrini”

“Siamo ancora all’inizio, ma direi che abbiamo cominciato bene, cercando di creare l’armonia giusta e di dare un’identità precisa alla squadra. I primi risultati stanno arrivando, c’è tanta applicazione e noi siamo pronti a portare le nostre idee”. Così Simone Vergassola, vice allenatore della Robur, commenta l’inizio di campionato dei bianconeri, in un’intervista rilasciata a Canale 3. “Probabilmente conoscere Siena è stato un vantaggio per iniziare questo percorso – spiega Vergassola -. Ci sono punti di riferimento, e poi lavorare con una persona con la quale avevi condiviso il campo di gioco, la camera di albergo o la vacanza d’estate, e sapere quello che vuole dal punto di vista tecnico-tattico, può essere un aiuto. Così come l’aver conosciuto prima la società, con Anna, Federico e i direttori, prima Davide e poi Giovanni”. Con Mignani è un confronto continuo, sia in campo che fuori. “Parliamo tanto e ci confrontiamo, e già questo è importante. Mi rende partecipe in tutto e per tutto. Mi spiega come vuole preparare la settimana, dalla semplice esercitazione al provare a difendere contro una squadra che gioca con un certo modulo. In campo partecipo all’allenamento, se c’è da dire qualcosa la posso dire. Sono entrato in punta di piedi, è un ruolo nuovo, è giusto prima capirlo e poi essere più entrante”. Da ex centrocampista, qual è il giudizio che dà ai bianconeri che giocano in quel ruolo? “Ci sono ragazzi interessanti. Chi ha più esperienza, come Cruciani, Vassallo e Guerri, che si fa sempre trovare pronto, a giovani come Damian, Bulevardi e Gerli che hanno qualità e prospettiva. E’ un giusto mix, stanno tutti interpretando il ruolo nella maniera giusta”. E se dovesse scegliere un giocatore che gli assomiglia? “Non lo so – continua Vergassola - Bulevardi è molto più esuberante di me e non regge il paragone, lui ha tanta forza e se riesce a capire le sue potenzialità può fare una carriera interessante. Damian abbina qualità tecniche a qualità fisiche. Fare un nome è riduttivo, io spero che diventino più forti di me. Si ispireranno sicuramente a giocatori più importanti. Io guardavo a Pirlo o Iniesta, ora i punti di riferimento sono Nainggolan, Pellegrini…”. Chiusura sui tifosi, che “a Gavorrano erano tantissimi ed è stato davvero bello. Noi promettiamo di impegnarci e dare il massimo, spero che loro ci seguiranno per toglierci tutti insieme delle grandi soddisfazioni”. (G.I.)

Fonte: Fol

Tosoni Auto