Banca Cras
Audio Life
CLEAN ACCCENT
Ricci Bus
Banca Cras

News

06/11/18 19:04 | Mignani: Pisa squadra forte, ma partiremo da uno 0-0...

La Robur è concentrata sul campo: “Meno si parla meglio è, pensiamo al lavoro”. E’ questo il monito dell’allenatore bianconero Michele Mignani alla viglia del derby con il Pisa. Hanno avuto pochissimi giorni, le due squadre, per preparare il derby, ma gli stimoli certo non mancheranno, domani sera, a partire dalla voglia di rivalsa.

SUBITO IN CAMPO. “Non so dire se è un bene o un male giocare subito, ma è un dovere che ci impone il calendario. L’aspetto positivo è che ci buttiamo subito in una partita ufficiale, quello negativo è che abbiamo avuto poco tempo per prepararla. Rispetto alla gara con il Gozzano sono tornati disponibili alcuni dei ragazzi: lo erano anche domenica, ma abbiamo preferito aspettare qualche giorno in più. Anche chi ha giocato a Vercelli è pronto per essere della gara. Fisicamente i ragazzi stanno bene”.

L’ANALISI DEL KO. “Anche a mente fredda non si discosta molto da quella del post gara. Le partite possono essere decise da episodi, che nelle ultime sfide non sono stati a nostro favore e dobbiamo trovarne la motivazione. Ma meno si parla meglio è, noi dobbiamo rimanere concentrati sul lavoro”.

IL PISA. “E’ più facile preparare certe sfide da un punto di vista psicologico, semmai, perché danno maggiori stimoli rispetto ad altre. Ma non mi sembra che la squadra sia mancata a livello di motivazioni nelle partite fin qui giocate. Con il Gozzano hanno provato a pareggiare fino al 90’, nei match precedenti hanno saputo reagire allo svantaggio. Domani siamo attesi da un derby difficile, contro una squadra forte che ha tenuto in larga parte i giocatori dello scorso anno, di livello per la C, alcuni di categoria superiore. Ma ogni incontro inizia sullo 0-0 e giocheremo undici contro undici”.

LA REALTA’ SERIE C. “Non mi pare proprio che i ragazzi non si siano calati in questa realtà nonostante abbiano vissuto dei mesi in un limbo. Per come li vedo allenarsi e per come li ho visti giocare non ho avuto questa sensazione. Poi è normale che nel calcio una squadra venga giudicata dai risultati. Per lavoro vedo tante partite, mi tengo aggiornato: questa squadra, può piacere come non piacere, sta giocando sulla falsariga della passata stagione e non penso arriveremo alla fine dell’anno in queste condizioni”. (a.go.)


Fonte: Fol

Tosoni Auto