Banca Cras
Ricci Bus
Pubblicità nostra
CLEAN ACCCENT
Pubblicità nostra

News

12/11/17 23:35 | Mignani: “Beffa enorme, siamo stati dei polli. Ma il problema è nella testa”

A fine gara è arrivato il commento da parte di Michele Mignani, che ha parlato nonostante il lutto che lo ha colpito a ridosso della partita “per rispetto della stampa, della squadra e dei tifosi”.

La gara – “E’ una beffa enorme, ci stava stretto il pari ma abbiamo perso. I ragazzi hanno avuto tre palle gol nei primi 6’ e poi al primo tiro in porta sono andati sotto. Abbiamo una mentalità che ci porta a vincere subito la partita, non capiamo che ci sono tanti episodi e momenti e che si gioca fino al 90’. Serve calma e fermezza. Abbiamo recuperato la partita, passando per tutto il secondo tempo nell’area del Pontedera. E’ una squadra che sta facendo il percorso, che si è guadagnata una posizione invidiabile, e che ha dei difetti sui quali dobbiamo migliorare”.

Polli - “Abbiamo preso gol col Livorno e due oggi nel finale, ma il difetto è più nella testa che nelle gambe. Oggi la sconfitta è difficile da raccontare. Il Pontedera non ha rubato la partita, in tanti modi nel secondo tempo ha cercato provocatoriamente di perdere tempo ma ci sta, ognuno utilizza le proprie doti. Noi siamo stati dei polli, il punto ci faceva comodo”.

Casa/fuori – “Se fuori casa facciamo meglio perché le squadre si chiudono meno? Non mi sembra che la Pistoiese ci abbia attaccato. In casa c’è più pubblico, la sensazione è che la gente si aspetti di essere 3-0 dopo venti minuti, e questo condiziona un po’. Le prime gare al Franchi abbiamo vinto. Dobbiamo reggere le aspettative che si sono alzate, sono tante ed è normale così”.

Le reti subite – “Il primo è un errore del portiere, se si può parlare di errore. Il secondo su calcio d’angolo, e da corner i gol si prendono e si fanno. Il terzo, è vero che la squadra era bassa ma abbiamo perso palla sulla trequarti, c’è stata una ripartenza e poi la rimessa laterale. Abbiamo dei difetti nella testa. Dalla panchina dopo il pari ho sperato finisse 2-2, come col Livorno, ma non sono io in campo”.

Neglia - “Ha giocato le prime due di coppa e le prime di campionato, lo spazio ce l’ha avuto. Secondo me Campagnacci e Emmausso sono cresciuti, hanno fatto una grande partita a Pistoia ed era giusto dare un'altra opportunità. Mi aspetto molto da Neglia, servono i suoi gol. Mancava anche Marotta, ci sono coppie più affini per giocare insieme e adesso Neglia è un po’ penalizzato”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol

Tosoni Auto