Banca Cras
PubblicitĂ  nostra
CLEAN ACCCENT
Ricci Bus
CLEAN ACCCENT

News

13/11/17 15:03 | Le pagelle di Robur-Pontedera a cura di Federico Castellani

PANE  5

Impossibile non dare un giudizio negativo stasera. Si fa infilare da un tiro da 35 metri nemmeno fortissimo con un goffo tentativo di respinta con i piedi. Poi si esibisce in uscite improbabili. Serataccia.

RONDANINI 6

Giustamente riconfermato cerca di spingere ma senza grandi risultati

D’AMBROSIO 5,5

Sembra soffrire il bravo Pesenti, attaccante di stozzo, rognoso e molto astuto.

SBRAGA 5,5

Seratuccia anche per lui. Stavolta non riesce a mettere toppe su evidenti errori difensivi e si fa vedere poco anche in fase di costruzione.

IAPICHINO 5,5

Meriterebbe la sufficienza per la continuità con la quale si propone ma nella prestazione complessiva incide la imprecisione o scolasticità dei suoi traversoni : Sono sempre o sbagliati o telefonati e facile preda della difesa. Sempre dritto per dritto. Mai alla ricerca di un inserimento da dietro. Quando bassi quando lenti quando altissimi

VASSALLO 7

Inaspettatamente escluso in partenza entra nella ripresa e, non solo vivacizza tutto un reparto compassato e spesso prevedibile, ma segna un gran goal. Il migliore

GERLI 5,5

Spesso lento e impacciato gioca a sprazzi. Non fornisce mai continuo supporto né in fase di costruzione né, soprattutto, in fase di contrasto davanti alla difesa. Nel primo goal, a parte la paperaccia determinante di Pane, esce male, in grave ritardo e permette al n° 8 avversario di caricare il tiro indisturbato.

DAMIAN  5,5

Entra a sorpresa all’inizio per sostituire Vassallo. Non è la sua posizione e la squadra perde quella vivacità che talvolta è molto utile- Una prova insufficiente soprattutto perché appare un po’ spaesato in quel ruolo di interditore rallentando sovente la manovra.

BULEVARDI 6

Contrasta e mette un po’ di furore ad una compassata Robur. Nonostante questo non viene mai servito dagli esterni quando cerca di inserirsi e perdiamo una chanche per bucare la difesa amaranto.

GUBERTI 6,5

Stavolta sbatte con frequenza sui concentratissimi difensori che gli concedono pochissimo. Poi dal cilindro trova finalmente il cross radente per il pareggio di Cristiani.

CAMPAGNACCI 5,5

Parte bene con un bel colpo di testa. La sua partita come attaccante in pratica finisce qua. Poi, stanco, si spenge e viene sostituito.

CRISTIANI 6

Entra e segna alla sua maniera. Tutto sommato sufficiente.

EMMAUSSO 5

Solo un tiro e nel secondo tempo. Poi tanta testa bassa, palloni persi, anarchia totale-giocando quasi più per se stesso che per la squadra e ingolfando il reparto

BRUMAT 5,5

Entra nella ripresa per cercare qualche affondo deciso in fascia. Si propone raramente. Infine in fase finale si inceppa in difesa e non copre a dovere sull’accorrente giocatore amaranto che insacca da fuori.

NEGLIA SV

Entra sul finire e cerca di andarsene anche da solo. Pochi minuti per giudicarlo. Troppo pochi.

LESCANO s.v

Pochi minuti per giudicare...

Cosa va

Innegabile la voglia di vincere e la consapevolezza che tre punti sarebbero stati una manna in questo turno.

Cosa non va

Le fatiche di Sisifo. Al di là della prestazione spesso compassata e impacciata, la mancanza di Marotta è sicuramente una parziale scusante ma prendere 8 goal in tre partite casalinghe impone delle sincere riflessioni a tutto tondo. Vi è la paura nell’ambiente di perdere certezze faticosamente acquisite nel corso di questo torneo. Certezze che vacillano, dopo ben tre sconfitte casalinghe in sequenza, sia nella gente che accorre allo stadio ma che, speriamo, non vacillino anche nella squadra. La parola ai quadri tecnici.

Fonte: FOL

Tosoni Auto