Ricci Bus
CLEAN ACCCENT
CLEAN ACCCENT
Main Sponsor
  • (+39) 0577 236677
  • fedelissimi@sienaclubfedelissimi.it

News

13/09/17 13:54 | Ieri, oggi e domani

Ma si, sogniamo un po’, in fin dei conti la vita del tifoso è quella di vivere l’attimo! In un anno siamo passati da “dove vuoi andare con questa squadra” – pensiero comune alla stragrande maggioranza dei tifosi -a “chissà dove potrà arrivare questa squadra” e, anche se il cammino è ancora molto lungo, in molti hanno riaperto il cassetto dei sogni invogliati – e speriamo non illusi – dalla bella Robur ammirata nelle prime tre uscite.

Intorno alla Robur si è tornati a respirare quell’aria frizzante e balsamica come da troppo tempo non succedeva e la partita con l’Arzachena ha esaltato una squadra che non molla mai e una tifoseria che non aspettava altro.

In pochi avrebbero scommesso sul pareggio, nessuno sul sorpasso, ma la Robur di quest’anno è un’altra squadra rispetto alla passata stagione e con forza e volontà è riuscita a ribaltare – in dieci – un risultato che ci vedeva soccombere.

Dietro a questa impresa – perché d’impresa si tratta – c’è il lavoro quotidiano di Michele Mignani, dei suoi collaboratori e di un gruppo che associa a importanti qualità tecniche, un ammirevole spirito di abnegazione e un’indispensabile cultura del lavoro, elementi che hanno contribuito a creare il mito della Robur vincente.

Al momento del goal vittoria di Guerri, il pensiero dei più è tornato indietro, a quella rete di Voria contro il Pisa e a quella di Tiribocchi contro la Sampdoria. In entrambi i casi, il Siena in inferiorità numerica, riuscì a vincere una partita importante e superare un crocevia che indirizzò la stagione verso un epilogo esaltante.

In questo momento la cosa più importante è quella di non perdere di vista la realtà e di rimanere con i piedi ben piantati per terra, anche perché la squadra deve ancora raggiungere quegli equilibri indispensabili per ottimizzare al massimo le qualità dei bianconeri.

C’è ancora tanto da lavorare, come lo stesso Mignani sottolinea continuamente, ma è indubbio che le premesse per una stagione da protagonisti ci sono tutte.

Per ora il cassetto dei sogni è solo socchiuso, ancora qualche giornata e potremmo capire se spalancarlo del tutto o magari richiuderlo, nel frattempo godiamoci questo momento che aspettavamo da tempo. (NN)

Fonte: Fedelissimo Online

Tosoni Auto

Media Partners
FISSC
Canale 3
ARE
ok siena
Siena TV
Vitabyte