CLEAN ACCCENT
Ricci Bus
Audio Life
Banca Cras
CLEAN ACCCENT

News

10/03/18 23:34 | Guberti: “Il campionato non finirà a Livorno. Siena mi ha coccolato e fatto sentire importante”

“Fa piacere, è inutile negarlo”. Così Stefano Guberti, in conferenza stampa, commenta la standing ovation ricevuta nel momento della sua uscita dal campo.

Classifica - “E’ una vittoria molto importante contro una diretta concorrente, abbiamo tenuto il passo del Livorno e preso due punti al Pisa. Continuiamo così, poi vedremo il 10 maggio dove saremo”.

Il momento – “Gli alti e bassi ci stanno, adesso mi sento bene. Come tutto il gruppo. Neglia, una volta entrato, ha tenuto la palla alla fine. Vedo voglia, sacrificio, gruppo, che sono le basi per fare quello che stiamo facendo”.

Maturità – “All’inizio dissi che ci voleva del tempo per crescere. Ora siamo maturati, siamo più consapevoli, non ci facciamo distrarre da nessuno. Il Livorno aveva vinto ed era importante vincere”.

Occasioni – “In un paio di tiri potevo fare meglio. Uno in particolare, l’ho messa fuori ma c’era lo spazio giusto”.

Prossimo turno – “Adesso pensiamo a Monza e poi ce la giocheremo a Livorno. Non finirà lì il campionato ma è uno scontro molto importante”.

Calcioscommesse – “ E’ una vicenda molto lunga, sono 5 anni e mezzo, 2028 giorni, anche se tutto è finito un anno e mezzo fa. Ormai è una cosa passato, ma l’assoluzione mi ha fatto piacere perché anche a livello mediatico dà un’immagine diversa a quello che era successo”.

Traguardi - “Arrivato qua non ero straconvinto, c’era ambizione per fare un campionato importante ma non a questi livelli. Mi hanno fatto sentire importante, mi hanno coccolato”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol

Tosoni Auto