Ricci Bus
Audio Life
CLEAN ACCCENT
Banca Cras
Banca Cras

News

12/01/18 15:31 | Bulevardi al Fol: Dobbiamo crederci fino alla fine

Figuriamoci se si accontenta, Danilo Bulevardi. No, vuole il massimo. Per se stesso, per la Robur. E non c’è ‘insidia’ che tenga. Sono gli altri a dovere aver paura. Se il Siena gioca come sa.
 

Come stanno andando questi giorni di lavoro, quali le sue sensazioni in vista della ripresa del campionato?
“Abbiamo ripreso bene, stiamo lavorando sodo, anche se durante la pausa, da soli, non ci siamo mai fermati. Domani affronteremo in amichevole l’Entella e avremo la possibilità di far vedere che siamo pronti, motivati e carichi, a disposizione del mister e della società e desiderosi di scendere di nuovo in campo. Con tante aspettative e la voglia di fare sempre meglio”.

Ripresa non proprio soft: tre gare in nove giorni e poi una cavalcata senza sosta…
“Le prossime tre partite saranno fondamentali: dovremo affrontarle con il piglio giusto e ci sarà bisogno di tutti. Tra di noi c’è la giusta competizione, quella che serve per stare sempre sull’attenti. Giocare significa anche farci vedere, conquistare il posto”.  

Quali le insidie della gara con l’Arzachena, considerando che arriva dopo tre settimane di stop?
“Nessuna insidia, neanche dal punto di vista psicologico. Abbiamo dimostrato di essere forti mentalmente. Alle difficoltà abbiamo sempre reagito nella maniera migliore. Abbiamo sbagliato 1-2 partite, ma ci siamo rimessi subito in corsa. Anzi, questa pausa ci è servita per staccare un po’ la spina e ricaricarci; per riflettere, per tornare più forti e convinti di prima: dobbiamo crederci fino alla fine”.

Un bilancio a livello di squadra.
“Abbiamo disputato un ottimo girone di andata, dimostrando di avere carattere e qualità. Abbiamo sempre avuto un atteggiamento propositivo e i risultati ci hanno dato ragione”.

A livello di reparto.
“Il rendimento è stato ottimo anche perché il nostro centrocampo è formato da giocatori forti, in gamba e molti di prospettiva. La concorrenza è tanta e fa bene a tutti: ognuno di noi sa che se non rende al massimo può cedere il posto, dobbiamo stare sempre sul pezzo”.

A livello personale.
“So che posso fare molto di più. Sono un ambizioso, voglio arrivare lontano e non mi accontento. Sono partito molto bene, poi non sono riuscito a dare quanto volevo. No, non ho avuto un calo, ma quando gioco se non do 3000 non va bene. Non mi permetto di sbagliare. E’ vero, a livello di presenze, ho giocato quasi sempre, ma il discorso vale sia che parta titolare che dalla panchina. Per questo voglio riscattarmi nel girone di ritorno”.  

Con Vergassola come va?
“Abbiamo un buon rapporto, è stato anche lui una mezzala, è un esempio da seguire”.

Quanto risentite del mercato?
“Sinceramente non ci pensiamo. Siamo un gruppo unito e compatto, andiamo avanti per la nostra strada. Se poi arriverà qualcuno che possa migliorare la rosa sarà il benvenuto”.

Il traguardo che vuole tagliare a fine stagione?
“Dobbiamo proseguire sulla falsariga del girone di andata, cercare di fare più punti possibili. Se poi il Livorno dovesse steccare... Sarebbe positivo che anche gli episodi ci girassero a favore, benché stia a noi andarceli a cercare. Non lo dovrei dire, ma vorrei centrare qualcosa di importante con il Siena, magari fare il grande salto”. (Angela Gorellini)


Fonte: Fedelissimo on line

 

Tosoni Auto