CLEAN ACCCENT
Ricci Bus
Banca Cras
Audio Life
Banca Cras

News

07/08/18 16:41 | Aumentano le speranze di ripescaggio, ma il cammino è ancora lungo.

Con l’Avellino bocciato anche dal TAR del Lazio, si aprono nuovi scenari sulla prossima serie B. I posti a disposizione per i ripescaggi sono diventati 3, ma ci sono ancora delle situazioni in sospeso che non danno quelle certezze che in tanti cerchiamo. Ma andiamo per ordine.

-      I posti attualmente disponibili sono tre, quelli lasciati liberi da Bari Cesena e Avellino.

-      Per quanto riguarda il posto del Cesena, dovremo attendere la sentenza che ci sarà giovedì p.v, circa il ricorso della Virtus Entella che chiede che i romagnoli vengano penalizzati nella scorsa stagione e non nella prossima. Se il ricorso verrà accettato, la Virtus Entella – non ripescabile – con la nuova classifica, si salverebbe, lasciando solo due posti per i ripescaggi. 

-      In tema di ripescaggi, dopo la sentenza del TNF e della CAF, Novara e Catania sarebbero in vantaggio, ma anche qui c’è un ricorso da discutere che è quello della Ternana e della FIGC che si è opposta alle due sentenza precedenti, presentando il ricorso al Collegio di Garanzia del CONI.

-      Un’altra incognita è rappresentata dalla graduatoria stilata dalla FIGC per i ripescaggi. Ad oggi non è stata resa nota e tutte quelle che sono circolate sul web sono solo delle supposizioni, quella che farà fede sarà quella che pubblicherà, prima o poi, la Federazione.

Sicuramente la sentenza del TAR del Lazio ha fatto crescere le speranza di qualche squadra tra cui la Robur, ma la decisione del TAR ha solo fatto chiarezza su un fatto: l’Avellino Calcio è fuori dai campionati professionistici, per quanto riguarda i ripescaggi ci sarà ancora da aspettare, ma in questa travagliata estate, per i tifosi della Robur non è una novità. (NN)

Fonte: FOL

Tosoni Auto