News

09/01/19 20:48 | Argilli: “Qualche ragazzo può ripercorrere il cammino di Romagnoli”

Anche il settore giovanile è in pausa e al giro di boa della stagione. Una pausa di fatto identica a quella della prima squadra, visto che il campionato riprende nel weekend ma le squadre bianconere osserveranno un turno di riposo. A fare il punto della situazione, ad Antenna Radio Esse, è il responsabile del settore giovanile della Robur Stefano Argilli. “Siamo soddisfatti del lavoro fatto fino adesso, i ragazzi si stanno mettendo in evidenza – spiega Argilli – e il nostro obiettivo è di portarli ad allenarsi con la prima squadra”. Come Romagnoli, che si è fatto le ossa in D. “Un ragazzo serio e professionale, si applica tutti i giorni al massimo e si è fatto trovare pronto. Pensiamo che in futuro ci sia qualcun altro che possa ripercorrere la stessa trafila. Il salto dalla Berretti alla prima squadra è molto alto, facendo un passaggio in D o in Eccellenza diventa più morbido. La nostra politica è lasciare l’ultimo anno i ragazzi in prestito con gli adulti, vedere come si comportano e poi valutare successivamente se farli tornare in prima squadra”. “L’estate è stata travagliata anche per noi – aggiunge il responsabile del vivaio bianconero - l’annata 2000 l’abbiamo trattenuta con la speranza di fare un campionato Primavera, poi è rimasta a fare la Berretti e adesso ne sono usciti tanti perché avevamo le rose un po’ gonfie”. Il caos estivo ha messo in difficoltà sia il settore giovanile che la prima squadra. “Era impossibile evitare distrazioni, le notizie arrivavano a migliaia sul giornale, sui telefonini… la squadra ha pagato lo scotto ma poi si è rimessa sotto e ha ottenuto risultati importanti che fanno ben sperare. A Pisa sarà una partita bella stimolante”. (G.I.)

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto