Ricci Bus
CTS Sedie
CLEAN ACCCENT
Aleeste
Immobiliare Brogi
Ricci Bus
Main Sponsor
  • (+39) 0577 236677
  • fedelissimi@sienaclubfedelissimi.it

NEWS

IL SONDAGGIO

Vota il miglior bianconero in Robur Siena-Virtus Flaminia

Mattia Destro, da bianconero a...rossonero

I successi dei ragazzi di mister Morgia ci hanno fatto tornare l’orgoglio e la passione di tifare bianconero. Abbiamo fiducia di ritornare in categorie che abbiamo ampiamente dimostrato di meritarci, ma a volte, inutile negarlo, ci torna in testa qualche pensiero di quel che è stato il recente passato glorioso. L’ultima volta è accaduto ieri. Guardando le immagini della stazione di Milano presa d’assalto dai tifosi rossoneri entusiasti di accogliere Mattia Destro, ci ha creato un mix di sensazioni: rimpianti, orgoglio, rabbia e quant’altro. Ancora ci ricordiamo di quel timido ragazzotto scuola Inter che arrivò da Genova alla corte di Sannino nell’estate del 2012. Si impose piano piano, a suon di reti, ben 12 in 30 partite, molte delle quali spezzoni, trascinando il Siena ad uno splendido 14 posto con il record di 44 punti e poi portando lui, poco più che ventenne, a vestire anche la maglia della Nazionale.. Gli addetti ai lavori non avevano dubbi: è nata una stella! A suon di milioni fu la Roma che si aggiudicò il cartellino di Destro. Quando tornò a Siena in giallorosso ci fece arrabbiare. Non solo segnò, ma esultò come forse non ci aspettavamo che facesse, ma tant’è….

Ieri la stessa Roma ha ceduto in prestito Mattia Destro al Milan e il popolo rossonero lo ha accolto come un eroe, aspettandosi da lui quelle reti che servono alla squadra di Inzaghi per agguantare un posto in Europa.

Come dicevamo: rimpianti, quelli di non essere più in serie A e di poter avere giocatori del genere, orgoglio per aver avuto tra le nostre fila un campione come Destro (e tanti altri), rabbia verso di lui che parve scordarsi di noi troppo presto, ma soprattutto rabbia verso coloro che ci hanno svegliato improvvisamente dal nostro bel sogno. Pensavano che tutto finisse, che il calcio a Siena non avesse futuro, invece ci siamo ancora, in tanti con ancora molti sogni nel cassetto e ringraziamo chi ce li ha fatti rinascere. Non abbiamo più i campionissimi, ma gente che ci fa divertire lo stesso, come Titone o Minincleri e compagnia, calciatori che ci sono già entrati dentro al cuore. Torneremo grandi, torneremo a sfornare campioni come Destro, alla faccia di chi ci ha voluto male.

 Antonio Gigli

 Fonte: Fedelissimo Online

Mages
 
Colligiana-Robur Siena possibile rinvio

La partita Olimpia Colligiana-Robur Siena in programma domenica 8 febbraio, al G. Manni di Colle Val d'Elsa, potrebbe essere rinviata a cusa della concomitanza con il Torneo di Viareggio.

E' uscito oggi un comunicato della LND in cui si ufficializza che le società che hanno giocatori convocati nella rappresentativa di serie D, che partecipa al Torneo di Viareggio, possono chiedere il rinvio delle gare dell' 8 febbaraio.

Le date dei recuperi sarebbero mercoledì 11 o mercoledì 18 a seconda del percorso della rappresentativa nel torneo. Le partite avrebbero inizio alle 14.30 salvo diversi accordi tra le società.

La decisione di chiedere il rinvio spetta alla società bianconera che altrimenti potrebbe giocare con la Colligiana senza il portiere titolare Jacopo Viola nel caso che la rappresentativa della serie D prosegua il percorso nel torneo.

Fonte: Fedelissimo online

Banca Cras
 
Annullata l'amichevole di domani

Robur Siena comunica che, a causa del maltempo, la prevista gara amichevole in programma domani allo stadio Franchi alle ore 15, contro la Fortis Juventus di Borgo San Lorenzo, è stata annullata. La squadra si allenerà domani mattina sul sintetico di Uopini a partire dalle ore 11.

Fonte: Fedelissimo online

Osteria del Buon Governo
 
Giovedì la Robur a Cena nella Lupa

Giovedì 5 Febbraio alle ore 20.30 presso i locali della Società Romolo e Remo si svolgerà la “Cena Bianconera”. Alla serata parteciperanno la squadra, dirigenti e tecnici della Robur Siena, nonché alcuni giocatori della formazione che nella stagione 1975-76 ottenne la Promozione alla Serie C. Nel corso della serata verranno riprodotte foto e filmati del vittorioso Campionato del '76. Per prenotazioni e informazioni rivolgersi a Stefano Gallerini (336706208).


Fonte: Società Romolo e Remo

Banca Cras
 
Mesinovic, un rinforzo per gli Juniores

Si allenava già con la squadra Juniores di Giulio Pelati, adesso è stato ufficializzato il tesseramento di Enis Mesinovic, nato nel 1997, arriva in prestito temporaneo dall'U.S. Grosseto. Per Mesinovic è un ritorno in maglia bianconero essendo cresciuto nel vivaio dell'AC Siena.

Fonte: Fedelissimo online

Mages
 
Allenamento ridotto sotto la neve

L'allenamento era stato anticipato alle 12.30 per permettere all'allenatore Massimo Morgia di partecipare ai funerali di Luciano Capperucci. A cusa di una bufera di neve che si è abbatttuta sulla città l'allenamento è terminato anche in anticipo. Hanno lavorato a parte Varricchio, Minincleri, Varutti, Riva, Vergassola, Nocentini, Titone, Galasso.

Fonte: Fedelissimo online

Banca Cras
 
Tanti tifosi ai funerali del “Cappero”

Nonostante la bufera di neve, che ha bloccato la città, tanti tifosi non sono voluti mancare all'ultimo saluto a Luciano Capperucci. Per la società erano presenti il presidente Antonio Ponte e l'allenatore Massimo Morgia. Commovente il canto del “roburrone” dai tifosi stretti vicino alla bara al termine della messa. Straziante la commozione di Margherita che ha perso il compagno di una vita.
Rinnoviamo le condoglianze a Margherita e a tutta la sua famiglia da parte della redazione e del Siena Club Fedelissimi


Fonte: Fedelissimo online

 

Vassoi di Nello
 
Sito fermo in segno di lutto

La redazione del sito ha deciso di fermarsi nel giorno dei funerali di Luciano Capperucci in segno di lutto. Gli aggiornamenti riprenderanno dopo le ore 17.

Fedelissimo online

Osteria del Buon Governo
 
Oggi i funerali di Luciano Capperucci

Da questa mattina la salma di Luciano Capperucci sarà esposta all'obitorio fino alle ore 14 quando verrà trasferita al cimitero della Misericordia dove alle ore 15 verrà celebrata la messa prima della sepoltuta.

La squadra anticiperà l'allenamento per permettere ad una delegazione di partecipare ai funerali.

Fonte: Fedelissimo online

Osteria del Buon Governo
 
Condoglianze a Renato Salvi

Il Siena Club Fedelissimi e la redazione porgono le condoglianze al Socio Renato Salvi che ieri ha perso la madre.

Siena Club fedelissimi

Osteria del Buon Governo
 
Morgia: Stiamo lavorando con grande intensità

Una pausa utile per trovare, o ritrovare, la giusta condizione: la Robur in questi giorni sta lavorando con grande intensità per riuscirci e mister Morgia è contento di vedere “la squadra motivata, desiderosa di fare e raggiungere un livello ottimale di forma”. Il tecnico bianconero ha parlato oggi pomeriggio al termine del test con il San Donato Acli. “Ho messo in campo i ragazzi che hanno più bisogno di giocare – ha spiegato -, con la possibilità di far recuperare energie a chi invece ha speso di più fino a oggi (Nocentini, Varutti, Minincleri e Titone non hanno infatti preso parte all’amichevole ndr). Sta andando abbastanza bene”. All’opera al Franchi anche il centrocampista classe ’96 Riccardo Geti, arrivato a Siena in prova dal Modena. “Non me la sento di dare un giudizio su di lui  – ha commentato Morgia -, è giovanissimo. Proprio in considerazione dell’età potrebbe comunque esserci più utile in prospettiva più futura che immediata”. Sul fronte infermeria, porta il nome di Nicolas Redi la buona notizia… “Già da due giorni si allena con i compagni – ha affermato il mister – svolgendo anche qualche esercizio con la palla. Oggi non abbiamo voluto rischiarlo. Ma sabato giocherà la sua prima partita ufficiale dopo il lungo stop”. Meno bella la situazione degli altri bianconeri infortunati. “Vergassola sta continuando con il proprio lavoro personalizzato – ha chiuso il tecnico -, Riva si sta preparando a parte, seguendo non noi, ma il dottore e lo staff medico. A Russo abbiamo concesso qualche giorno di pausa perché potesse stare con la sua famiglia. Purtroppo non siamo in grado di compiere miracoli e la sua frattura richiede dei tempi lunghi per guarire”. (Angela Gorellini)


Fonte: Fedelissimo on line

Mages
 
Un ricordo per Luciano

Ho conosciuto Luciano poichè, in qualità di autista, ho accompagnato i tifosi della ROBUR in molte trasferte del Siena; Cremona Carpi Modena Ancona Ravenna e tante altre nelle quali Luciano e Margherita erano sempre presenti

In questo momento il ricordo va alla  loro gentilezza e attenzione; Luciano durate il tragitto, veniva sempre a fare due "chiacchere"e Margherita mi portava il caffè.

Nelle trasferte più lunghe immancabilmente c'era sempre "la sosta pranzo" Luca cerca un posto bisogna mangiare, alla partita si va a pancia piena.

Ci si fermava e loro organizzavano un ricco banchetto per tutti

In quei momenti mi sentivo parte del gruppo perchè lui, Luciano, ti faceva sentire uno del "suoi ragazzi" 

Buon viaggio Luciano

Luca B.

Banca Cras
 
Sosta anche per il campionato Juniores

Ferma la serie D, sabato ci sarà anche la sosta del campionato Juniores, che vede la Robur al comando del girone F. I ragazzi di Pelati torneranno in campo sabato 7 febbraio affrontando il Poggibonsi.

Fonte: Fedelissimo online


 

Mages
 
Robur Siena-San Donato Acli 8-1

Robur Siena: Fontanelli; Cason, Giovanelli; Rascaroli, Portanova, Cipriani; Santoni, Vianello, Bigoni, Zane, Crocetti.
A disp. Biagiotti, Collacchioni, Mileto, Diomande, Pasaric, Varricchio, Scalzone, Bonechi, Caramanico, Rustici, Geti. All. Morgia
San Donato Acli: Storai; Vigni, Cardelli; Tamalio M., Savini, Agnelli; Negrini, Rigutini, Pira, Rispoli, Ciavattini.
A disp. Tamalio P., Riccardo, Amorevoli, Canuzzi, Breggia, Niscio. All. Cinelli.
Arbitro: Guazzini. (Bettini-Giannini)
Marcatori : 2' Crocetti, 4, Santoni, 27' Rispoli (SD), 46' Bigoni, 60' Bigoni 61' Santoni, 63' Scalzone, 69' Scalzone, 76' Portanova.
L'allenatore Massimo Morgia ha concesso riposo ai giocatori Nocentini, Varutti, Minincleri e Titone che fino ad oggi hanno giocato con più continuità. Nel secondo tempo ha giocato Geti giocatore classe 96' in prova dalla primavera del Modena.

Fonte: Fedelissimo online

Vassoi di Nello
 
Alle 15 amichevole allo stadio. Aperta la tribuna coperta

Oggi alle ore 15 al franchi si giocherà una partita amichevole tra la Robur Siena e San Donato ACLI (Orbetello), squadra che milita della promozione toscana.
I tifosi che vorranno assistere all'amichevole, sarà aperta la Tribuna Coperta.

Fonte: Fedelissimo online

 

Vassoi di Nello
 
Buon viaggio Luciano

Era un’uggiosa giornata di fine Estate e l’arrivo dell’Autunno ci stava cogliendo impreparati.

Mi pare fosse domenica 9 Settembre 2001, Berlusconi era premier, Valeria Rossi cantava “tre parole” e le torri gemelle erano ancora in piedi. In cartello c’era Ancona - Siena e noi venivamo da tre schiaffi presi a Terni e 4 calci rimediati in casa contro il Vicenza. Per una serie di coincidenze mi ritrovai nel pullman dei Fedelissimi. Credo fosse la seconda o terza volta che “trasfertavo” con loro. Avevo 23 anni e mi piaceva divertirmi. Qualche lira nel borsello, un pacchetto di Diana blu dure in tasca e un boccione di vino rosso nello zaino. Superficiale e credulone, vivevo quella seconda B con un entusiasmo diverso rispetto all’anno precedente. Sogni tanti (la seria A), sesso sempre poco: quella parola per gente come me è sempre stata intesa solo come discrimine del genere.

A metà strada ci fermammo a Osteria del Gatto, in un piazzale attiguo ad un ristorante/hotel. Bene pensai: oggi mangio qualcosa di meglio del solito Camogli dell’Autogrill! Ed invece scendendo dal pullman mi accorsi che era tutto già pronto: primo, secondo, contorno, dolce e caffè. Vergognoso come un bimbo di prima elementare che arriva per ultimo al compleanno della più carina della classe, rimasi un po’ in disparte. Non sapevo se potevo considerarmi invitato a quel banchetto. Ad un tratto mi sentii apostrofare da un signore (che a vent'anni definisci omino) “mangi da solo o aspetti che qualcuno t’imbocchi?”… Ghiaccio rotto e pancia mia fatti capanna. Al primo bicchiere di vino smisi di provare vergogna, al secondo mi sentii a casa e al terzo feci pace con Dio. A fine pranzo mi avvicinai a quel signore e gli chiesi quanto dovevo mettere… “T’è piaciuto ?” – mi rispose. “SI” - feci io. “Meglio così” – aggiunse e poi - “Forza, oggi si vince”.

Non vincemmo, ma muovemmo la classifica e collezionammo il primo punticino dell’anno; punticino che da li a 8 mesi si sarebbe rivelato preziosissimo per la Lucida Follia che ne scaturì.

Di quella giornata – che ricordo spesso a mio figlio undicenne – mi rimase dentro la sensazione di aver vissuto un momento “straordinario”. Poi col tempo ho capito che ad essere straordinaria era la normalità di quel momento e che il bello della vita sta nelle piccole cose. La bellezza della semplicità scriverebbero quelli bravi.

In un mondo che va all’incontrario e puzza di sugo attaccato, avevo la sensazione di sentirmi al sicuro in mezzo a gente come lui. E pensavo: se fossi genitore non mi starebbe pensiero a mandare il figlio in trasferta.

Adesso che genitore lo sono, penso spesso a quel signore con cui mangiai a Osteria del Gatto, e dentro di me lo vedo come un nonno, che ti accompagna finché può e poi - quando l’età vince sul fisico - ti lascia camminare con le tue gambe.

Sta a noi ragazzi continuare la tradizione di civiltà e attaccamento ai colori dimostrata da gente che ha girato l’Italia in lungo e largo, in tempi in cui San Siro (luci a) era solo una canzone e il Comunale al massimo poteva essere un canile.

L’hai accompagnata in paradiso, l’hai vista morire e hai aspettato che rinascesse prima di andartene. Buon viaggio Luciano! A gente come te, il sugo non s’attaccherà mai!

Mirko Pioli


 

Vassoi di Nello
 
Osteria del Buon Governo
 
Banca Cras
 
Doppia seduta per i bianconeri; Redi a lavoro con il gruppo

Doppia seduta di allenamento quest’oggi a Rosia per i bianconeri di mister Morgia. Al mattino lavoro di forza in palestra e successivamente sul campo esercizi di trasformazione. Nel pomeriggio,dopo il riscaldamento a secco con il preparatore atletico Toschi, partita 11 contro 11 per esercitazioni tecnico tattiche. Hanno lavorato a parte Minincleri, Titone,Nocentini e Varutti; allenamento personalizzato per Vergassola e Galasso, differenziato per Riva. La notizia positiva riguarda Redi, che ha lavorato regolarmente con il gruppo.

Domani ore 15 allo stadio Franchi, amichevole contro il San Donato Acli, formazione grossetana di Promozione, allenata dall'ex bianconero Michele Cinelli.

Fonte: Fedelissimo Online

Vassoi di Nello
 
Il mercato degli ex: Ceccarelli a Catania, Calello rescinde e Destro si avvicina al Milan

Ancora bianconeri che si muovono in questa finestra di mercato. Il nome più gettonato delle ultime ore è Mattia Destro, che sembra davvero essere ad un passo dal Milan. Nel frattempo, oltre al ritorno in Italia di Jajalo, ecco altre due ufficialità arrivate nei giorni scorsi.

Luca Ceccarelli lascia per la quarta volta lo Spezia e va la Catania: ai liguri una cifra vicina ai 250mila euro. Lascia invece Catania Adrian Calello: il centrocampista ha rescisso il contratto con i siciliani ed è tornato in Argentina per vestire la maglia del Quilmes. Ha invece scelto Bari Lenadro Rinaudo: il difensore ha lasciato l'Entella ed ha accettato l'offerta dei pugliesi, dove ritrova mister Nicola avuto la stagione scorsa a Livorno. Nuova avventura anche per Davide Petermann, centrocampista classe '94, con un passato nel settore giovanile del Siena e che adesso passa alla Torres. Infine, Daniele Gastaldello, ha lasciato la Samp e ha accettato la corte del Bologna: trasferimento fatto, manca solo l'ufficialità delle due società.

Intanto, con il mercato che chiude lunedì 2 febbraio, potrebbe lasciare l’Atalanta, Lorenzo Rosseti, con Bari, Pescara, Catania, ma anche Spezia e Varese su di lui. Potrebbero tornare in Italia invece due difensori: Neto sembra essere ad un passo dal Verona, mentre Bruno Uvini potrebbe andare al Palermo e ritrovare Iachini che lo aveva allenato (e mai utilizzato) a Siena. Rosanero, che stanno cercando il sostituto di Munoz, che avrebbero pensato anche a Cristian Terlizzi, calciatore che già in passato ha vestito la maglia del Palermo e ora fuori rosa a Trapani. Infine, sembra destinato a lasciare Brescia Alessio Sestu (il Perugia e l’Avellino sarebbero interessate), mentre l'Unione Venezia avrebbe messo gli occhi su Gael Genevier, classe 1982 ora al Lumezzane.

Fonte: Fedelissimo Online

Osteria del Buon Governo
 
Il gol e le lacrime di Pulzetti

La prima da titolare col Cesena, dopo un lungo infortunio e due soli spezzoni. Poi il campo, il posto nei tre di centrocampo e al minuto 21 il gol. Liberatorio, come il pianto dopo la rete, che chiude un periodo di carriera non tra i più facili. Nico Pulzetti fu uno dei protagonisti della scorsa stagione della Robur, ma la sua staigone si concluse con un infortunio ch lo ha perseguitato fino ad adesso.

“Erano otto mesi che non giocavo, segnare quel gol - riporta il sito ufficiale del Cesena - è stata una liberazione. Mi sono un po' commosso perché mi sono passati davanti mesi di sacrificio. Ho visto spiraglio e non ci ho pensato sopra. Durante la gara ho cercato di spingere e dare una mano in difesa, la condizione non è ancora delle migliori ma il gol mi ha molto galvanizzato”.

Felice l’ex bianconero e ancor di più il suo procuratore Claudio Peverani: «Ha coronato il suo sogno – ha dichiarato a Il Resto del Carlino -. L'ho sentito, è soddisfattissimo. Gli ultimi mesi sono stati doppiamente difficili: al di là degli infortuni, ha visto più palestra che campo, stava male dentro proprio perché non riusciva ad aiutare il Cesena, lui che questa estate a tutti i costi era voluto tornare in Romagna. È veramente contento, sta bene e darà una mano».

Banca Cras
 
Qualche notizia su Riccardo Geti

Il giocatore classe '96, Riccardo Geti è da ieri in prova con la squadra di Morgia. Geti è titolare della primavera del Modena dove ha fatto 13 presenze e due gol dall'inizio del campionato. Il giocatore e stato convocato da Novellino, allenatore dei canarini, per la partita casalinga con il Brescia ma è rimasto in panchina. Probabile che Geti venga impiegato nella partita amichevole di domani sera.


Fonte: Fedelissimo online

Osteria del Buon Governo
 
Le decisioni del giudice sportivo

Il giudice sportito ha preso le seguenti decisioni in merito alle gare dell'ultimo turno di campionato.

A carico dei giocatori:
Tre giornate: Giuliacci (Villabiagio).
Due giornate: Tersini (V.A. Sansepolcro)
Una giornata: Costantino e Ferri (Bastia), Calzola e Coresi (Foligno), Lombardi (Gavorrano), Giomarelli e Zagaglioni (Pianese), Galbiati (Poggibonsi), Santini (Trestina), Manes e Pinazza (Villabiagio), Iozzia (V.A. Sansepolcro).

A carico degli allenatori:
Una giornata a Danesi (Massese).

A carico delle società:

2.500 euro al Trestina
1.000 euro al Poggibonsi. 

Fonte: Fedelissimo online

Mages
 
Cambia ancora l'avversario dell'amichevole di domani

Sarà il San Donato ACLI, squadra di Promozione grossetana, ad affrontare la Robur domani in amichevole allo stadio Franchi alle ore 15. Il San Donato è allenato dall'ex calciatore bianconero Michele Cinelli.

Fonte: Fedelissimo online

 

Osteria del Buon Governo
 
Stagione finita per Essoussi

Stagione finita per Essoussi, giocatore del Vivi Altotevere Sansepolcro è capocannoniere del girone E con 12 reti che ha causa della rottura del crociato dovrà essere operato.

Fonte: Fedelissimo online

Osteria del Buon Governo
 
Media Partners
Canale 3
ARE
Radio Siena
Vuoto
Siena TV
Radio Cinque