Aleeste
CLEAN ACCCENT
CTS Sedie
Immobiliare Brogi
Ricci Bus
Immobiliare Brogi
Main Sponsor
  • (+39) 0577 236677
  • fedelissimi@sienaclubfedelissimi.it

NEWS

Poule scudetto e playoff senza tempi supplementari

Nelle partite delle fasi finali della poule scudetto e playoff non verranno disputati i tempi supplementari. Alla fine della partita se le due squadre saranno in pareggio si tireranno direttamente i calci di rigore.

Fonte: Fedelissimo online

Osteria del Buon Governo
 
Ripresa questo pomeriggio, allo stadio la preparazione

Ripresa questo pomeriggio, allo stadio la preparazione in vista della semifinale scudetto di giovedì a Recanati. Dopo una prima fase di riscaldamento si sono svolte una serie di partitelle 11 contro 11 con particolare cura alla fase difensiva e offensiva. La seduta è terminata con la battuta di una serie di calci di rigore. Domani mattina allenamento sempre allo stadio alle ore 11 poi nel primo pomeriggio partenza per Porto Recanati dove la squadra rimarrà in ritiro fino alla fine dell'impegno nella poule scudetto. Al termine dell'allenamento conferenza stampa dell'allenatore Massimo Morgia.

Fonte: Fedelissimo online


 


 

Banca Cras
 
Castiglione-Siena: biglietti in vendita direttamente a Recanati

La vendita dei biglietti per la gara Robur Siena Castiglione in programma giovedì 28 maggio alle ore 17, allo Stadio Tubaldi di Recanati, sarà effettuata presso il botteghino dello Stadio stesso al prezzo di euro 10,00. L'apertura dei cancelli dello stadio avverrà alle ore 16 e ai tifosi del Siena sarà riservata la "Tribuna Locali" con ingresso da via Aldo Moro.

Fonte: Fedelissimo Online


 

Vassoi di Nello
 
Ricci verso la permanenza a Pistoia: no a Siena e Pisa

Secondo quanto pubblicato da TMW, il direttore sportivo Nelso Ricci dovrebbe rimanere alla Pistoiese. Il dirigente avrebbe infatti rifiutato le proposte che gli sono pervenute dal Siena e dal Pisa.

Fonte: Fedelissimo online


 

Vassoi di Nello
 
Conosciamo meglio il Castiglione

Il Castiglione, squadra di Castiglione delle Stiviere (23.154 abitanti) in provincia di Mantova, è stato fondato nel 1948 ma fino al 2010 la sua storia riguarda solo i campionati minori della Lombardia,

Nel 2010 il Castiglione conclude 4º nel girone C lombardo di Eccellenza e, vincendo i play-off nazionali, viene promosso in Serie D, riportando Castiglione delle Stiviere al 5º livello dei campionati italiani dopo oltre 20 anni. Nell'estate che segue la promozione, l'azienda Sterilgarda Alimenti (già sponsor da qualche stagione e main da quella precedente) rafforza il suo impegno, in termini di sponsorizzazione e sostegno, con l'attuale dirigenza e il nome della società viene per questo modificato in F.C. Sterilgarda Castiglione.

Nella stagione 2010-11, lo Sterilgarda Castiglione conclude al 9º posto nel girone B di Serie D, mentre nella stagione 2011-12 vince il campionato del girone B con due giornate di anticipo. Grazie a ciò, il club ottiene la promozione nel campionato di Lega Pro Seconda Divisione e la qualificazione alla poule scudetto di Serie D. Per la prima volta nella storia una squadra d iCastiglione delle Stiviere raggiunge quindi il 4º livello dei campionati italiani, giocando pertanto in un campionato professionistico.

Nel giugno 2012 la società cambia denominazione trasformandosi in s.r.l. come previsto per le società calcistiche in Lega Pro e diventa F.C. Castiglione s.r.l., abbandonando la denominazione legata allo sponsor Sterilgarda. Il primo campionato nei professionisti si concluse con un settimo posto, ad un passo dai play-off.

La stagione successiva, dopo due anni di professionismo, i rossoblù arrivarono al 16° posto retrocedendo in Serie D. Nella stagione 2014-2015 il Castiglione vince il campionato nel girone B con due giornate d'anticipo, ritornando così in Lega Pro questa volta a girone unico.
 

Presidente: Ernesto Valerio 
Direttore sportivo: Erminio Gizzarelli
Colori sociali: Rossoblu
Stadio: Ugo Lusetti (8.000)
Sito internet: http://www.fccastiglione.it

Staff Tecnico
Alessio Delpiano: Allenatore
Marino Bortolotti Vice Allenatore
Mauro Febbrari Preparatore Atletico
Manuel Chiarini Fisioterapista
Vasco Coppini Preparatore dei portieri

La Rosa

Anno Giocatore Ruolo
1996 Boccanera Pierpaolo Portiere
1996 Tononi Paolo Portiere
1996 Lassandro Michele Portiere
1996 Schiazza Camillo Difensore
1987 De Angeli Davide Difensore
1995 Garattoni Riccardo Difensore
1992 Guagnetti Andrea Difensore
1994 Molnar Ivo Difensore
1995 Porto Nicola Difensore
1996 Rinaldi Stefano Difensore
1990 Chiarini Enrico Difensore/centrocampista
1979 Cazzamalli Alessandro Centrocampista
1987 Lombardi Marco Centrocampista
1993 Mastrototaro Dario Centrocampista
1993 Oliboni Matteo Centrocampista
1995 Slajdzija Nermin Centrocampista
1997 Ruffini  Luca Centrocampista
1997 Tonini Marco Centrocampista
1992 Bignotti Enrico Centrocampista
1996 Bottoli Andrea Centrocampista
1994 Calandra Andrea Centrocampista/Attaccante
1995 Camilli Massimo Attaccante
1983 Cristofoli Fabio Attaccante
1991 Maccabiti Luca Attaccante

Fonte: Fedelissimo online

Mages
 
Morgia: “Nella testa un solo pensiero. Continuare a Vincere.

L'Allenatore bianconero Massimo Morgia alla ripresa degli allenamenti pre preparare la semifinale scudetto con il Castiglione ha affiddato al suo profilo Facebook le sue considerazioni sulle chiacchere legate al fururo della Robur Siena.

“Ancora chiacchere e discorsi, gente che si propone e sponsorizza, e noi ancora a giocare...siamo ancora dilettanti ma per fortuna professionisti nella testa e nel cuore....oggi si ricomincia e nella testa un solo pensiero.....Continuare a Vincere....”

Fonte: Fedelissimo online

Mages
 
Buffon, è addio alla Carrarese: "Io lasciato solo, la città non merita la Lega Pro

"Sono deluso, il 30 giugno sarà il mio ultimo giorno da patron". Con queste parole Gigi Buffon, portierone della Juve e della Nazionale e dal 2012 proprietario della Carrarese, dice addio alla squadra di cui ha sempre fatto il tifo e che ha chiuso il campionato al 12° posto, salvandosi in extremis dalla retrocessione in serie D.

"Ho voluto attendere il termine della stagione per fare il bilancio di questa esperienza - dice Buffon -. Lascio la Carrarese. Il mio è stato un gesto d'amore non ripagato dall'ambiente. Ho maturato questa decisione nel corso di quest'anno. In questa situazione, che va avanti da tre anni, è molto difficile continuare a fare calcio a livello professionistico e la città e il suo primo cittadino sono da tempo al corrente di queste mie riflessioni. Sono deluso e amareggiato. In questo momento non credo ci siano le condizioni affinché la città si possa permettere una squadra di calcio in un campionato importante come la Lega Pro. Per due volte in cinque anni ho scelto di essere parte di due cordate imprenditoriali desiderose di risollevare le sorti della Carrarese. Il primo gruppo si è sciolto dopo due anni, lasciandomi solo. Il secondo, nonostante le promesse, non si è neanche mai concretizzato. E in entrambe le occasioni mi sono ritrovato solo e con la responsabilità di decidere se far fallire la società o garantirle un futuro, attraverso l'impegno delle società della mia famiglia. Ho sempre scelto la via dell'investimento, pur consapevole che si sarebbe trattato di una scelta d'affetto e non di business. Forse dovremmo tutti prenderci un periodo di riflessione, città, imprenditori e tifosi, per capire se realmente interessa una squadra che rappresenti la nostra realtà nel campionato di Lega Pro".

Fonte: Fedelissimo Online


 

Banca Cras
 
Mangia d'Oro ad Andrea Causarano

Il Concistoro del Mangia che si è riunito ieri sera ha deciso di assegnare il Mangia d’Oro 2015 ad Andrea Causarano attuale medico sociale della Juventus.
Prima di approdare alla Juventus nell'estate scorsa, Causarano è stato responsabile sanitario dell'AC Siena per oltre 20 anni conquistando tutte le promozioni dalla C alla A.
Ad Andrea, grande tifoso della Robur, le congratulazioni della redazione e del Siena Club Fedelissimi.

Fonte: Fedelissimo online



 

Osteria del Buon Governo
 
Semifinali Poule scudetto: nel Castiglione mancherà bomber Cristofoli, Russo entra in diffida

Giovedi prossimo, nella semifinale contro la Robur, il Castiglione dovrà fare a meno del suo bomber, Fabio Cristofoli, che nella gara di Cuneo (finita 1-2 grazie a una sua doppietta) aveva rimediato il secondo cartellino di questo mini-torneo. Nella Poule scudetto, infatti, basta un giallo per far scattare la diffida. Per questo motivo il nostro Nicola Russo è a rischio squalifica. Il giocatore, ammonito all’Helvia Recina, dovrà stare particolarmente attendo a non saltare un’eventuale finale domenica ancora a Macerata.

Fonte: Fedelissimo Online

Banca Cras
 
Ecco lo stadio di Recanati: campo in sintetico, pista di atletica e tribuna di mille posti

Lo stadio di Recanati, intitolato nel 1992 alla bandiera dell’atletica locale, Nicola Tubaldi, ha una tribuna coperta di ferro con una capienza di un migliaio di posti. Vicino la tribuna ci sono gradoni realizzati sulla terra che possono ospitare ulteriori spettatori. Ospita, oltre alle gare interne della Recanatese (militante in serie D), anche una pista di atletica leggera, avende 6 corsie e due pedane.

Nel 2012 sono partiti i lavori di rifacimento del manto erboso, per un costo superiore ai 400mila euro. Il prato del 'Tubaldi' è diventato sintetico, nonostante l’opposizione dell’atletica (col manto artificiale non si può più lanciare). Nell’occasione sono state costruite pure due strutture di spogliatoi dotati di fotovoltaico.

Il 'Tubaldi' ha ospitato quest’anno l’amichevole di Under 16 Italia-Germania.

Foto: radioerre.net

Fonte: Fedelissimo Online

Vassoi di Nello
 
Giorgio Perinetti: «Ponte fa bene se prende Lucchesi»

La sua presenza a Siena non è passata inosservata, nonostante Giorgio Perinetti ieri fosse in città solo per «salutare vecchi amici». Un anno fa invece ebbe un contatto con la Robur. «In quella occasione incontrai Ponte, confermandogli che se avesse avuto necessità avrei potuto offrire la collaborazione amichevole e disinteressata. Non se ne fece di nulla e Ponte non l’ho più incontrato, anche se ovviamente ho sempre seguito le vicende della Robur». Il patron bianconero sta cercando però un direttore sportivo. Il primo nome è quello di Lucchesi, che si incontrerà con Ponte nelle prossime ore. «Stimo Lucchesi, è un ottimo professionista. Se Ponte lo prende fa senza dubbio un’operazione di grande livello». Venendo al campo, la Robur viene da una sofferta ma meritata vittoria del campionato. «Non ho visto dal vivo la squadra per motivi personali, ma sono molto felice dell’obbiettivo raggiunto. Determinante anche il grande apporto dei tifosi». Squadra che al momento non sa ancora quale sarà l’allenatore e come verrà modificata in vista del ritorno nei professionisti. «Sulla squadra, non conoscendola a fondo, non saprei di cosa ha bisogno per la Lega Pro, che è un campionato in cui serve anche una società solida. Ma penso che Ponte provvederà per il meglio. La conferma di Morgia? Credo che il presidente stia cercando nuovi soci ed investitori per definire l’assetto societario. Poi si occuperà della parte tecnica». Un professionista come Perinetti è pronto a tornare in pista? «Ho superato i problemi personali e sono pronto a ripartire. Non penso alla categoria, non l’ho mai fatto, ma alla chiarezza e alla condivisione dei programmi: lasciai la Juventus per il Palermo, che era in C. Per fortuna nella mia carriera ho spesso raggiunto risultati positivi, e spero presto di avere una nuova opportunità». 

Guido De Leo

Fonte: La Nazione

Banca Cras
 
Banca Cras
 
Banca Cras
 
Giudice sportivo: 900 euro di multa alla Robur

Il Giudice sportivo Francesco Riccio ha multato di euro 900 la Robur Siena.
Questa la motivazione:
Euro 900,00 ROBUR SIENA SRL per avere propri sostenitori, al termine della gara, nell'uscire dal proprio settore divelto una lampada di emergenza nel tunnel di uscita. Si fa obbligo di risarcire i danni se richiesti e documentati
.

Fonte: Fedelissimo online

Vassoi di Nello
 
Crocetti vince il premio per il gol più bello della stagione

Il gol segnato da Lorenzo Crocetti nella partita di Coppa Italia Robur Siena-San Donato Tavarnelle è stato quello più votato dai quasi mille tifosi che hanno espresso la loro preferenza sul sito dei Fedelissimi e sulla pagina Facebook di Canale 3 Toscana.

Nei prossimi giorni comunicheremo le modalità della consegna.

Fonte: Fedelissimo online e Canale 3 Toscana

Banca Cras
 
Gli accoppiamenti dei playoff di serie D

Di seguito riportiamo gli accoppiamenti per la quarta fase dei playoof di serie D. Le teste di serie, che giocheranno in casa sono state individuate grazie alla migliore posizione in classifica al termine del campionato nei rispettivi gironi, in caso di parità la squadra con il quoziente punti più alto rispetto al numero di gare disputate in campionato.
Queste le partite che si disputeranno domenica 31 maggio alle ore 16.
Altovicentino-Delta Porto Tolle
Sestri Levante-Seregno
Fano-Scandicci
Viterbese-Poggibonsi
Taranto-Rende

Chi vince (in caso di parità al 90’ si va direttamente ai calci di rigore) accede al turno successivo, dove è già la Correggese, in quanto sconfitta nella finale della Coppa Italia. Anche nel turno successivo verranno identificate tre teste di serie in base alla classifica della stagione regolare e gli accoppiamenti sono effettuati in base alla distanza chilometrica. 

Fonte: Fedelissimo online


 

Banca Cras
 
Robur Siena-Castiglione a Recanati la semifinale per lo scudetto

La LND ha reso noto gli accoppiamenti per le semifinali del il titolo di Campione d’Italia 2014-2015 che si giocheranno giovedì 28 maggio.

ROBUR SIENA-CASTIGLIONE ore 17,00
Stadio Comunale “N. Tubaldi” via Aldo Moro di Recanati

MACERATESE-AKRAGAS ore 20,30
Stadio Comunale “Helvia Recina” via dei Velini di Macerata 
 

La gara di finale sarà disputata sabato 30 maggio 2015 presso lo Stadio Comunale “Helvia Recina” via dei Velini di Macerata con inizio alle ore 18,00 e sarà ripresa da Raisport.

Fonte: Fedelissimo online

Banca Cras
 
Mages
 
La vincitrice delle finali indosserà lo scudetto nella prossima stagione

La Robur sarà impeganata da giovedì nelle finali a quattro per giocarsi la vittoria dello scudetto di serie D.

La vincitrice potrà cucire sulle maglie della prossima stagione lo scudetto. Lo scorso anno vinse il Pordenone.

Nella foto le maglie con cui ha disputato il campionato di Lega pro 2014-2015.

Fonte: Fedelissimo online

Vassoi di Nello
 
La lista dei premiati per la Briglia d'Oro 2015. Per il Siena, Morgia, Viola e Signorini

Ospiti prestigiosi e un calendario ricco di eventi caratterizzano la XXIII edizione della manifestazione Briglia d'Oro promossa dall'AIAC (Associazione Italiana Allenatori Calcio) - sezione di Siena che si terrà a Siena il prossimo 3 giugno (Hotel Garden). Oltre alla presenza dell'allenatore della Lazio mister Stefano Pioli che terrà uno stage tecnico-tattico a partire dalle ore 18.30 e riceverà il premio Briglia d'Oro 2015 nel corso della serata, novità assoluta di quest'anno sarà uno stage con Massimiliano Bellarte, allenatore calcio a 5, Acqua e sapone Montesilvano. Bellarte è stato da poco eletto come uno dei migliori cinque allenatori di Calcio a 5 ai Futsal Awards per la stagione 2013/2014. Il primo state, tenuto da Bellarte, si terrà a partire dalle ore 17; il secondo, tenuto da Pioli, si terrà alle 18.30. Entrambi gli stage si tengono presso l’Hotel Garden di Siena e sono aperti a tutti gli interessati anche se non tesserati AIAC.
 

Lunga è la lista di coloro che saranno premiati nel corso della manifestazione calcistica:
Alessandro Signorini Cat. Giovanissimi B (2013/2014) - Società A.C. Siena;
Davide Del Toro Cat. Giovanissimi B provinciale - Società U.S. Poggibonsi
Carlo Vannini Cat. Giovanissimi Regionali - Società Gracciano
Federico Martini Cat. Allievi Regionali - Società U.S. Poggibonsi
Juri Pezzatini II Categoria - Società Chiantigiana

Società Premiate:
Soc. Rapolano (Doblete) Campionato e Coppa Provinciale 3° Categoria
Soc. San Gimignano Coppa Cat. Eccellenza
Soc. A.C.Siena Femminile Campionato serie C.

Premi Speciali:
Premio “Mauro Gozzini” a Massimo Morgia, Allenatore Robur Siena
Premio a Massimiliano Bellarte (Vincitore Supercoppa italiana 2014 calcio a 5); Speciale Giovani a Jacopo Viola Portiere Robur Siena
Manuel Pucciarelli Attaccante F.C. Empoli
Elseid Hysaj Difensore F.C. Empoli
Alice Tortelli Nazionale Under 17 Femminile.

Il Premio Ballon D'oro e Scarpa D'oro saranno consegnati nel corso della serata a cura della redazione di Sport Siena che sarà presente all'hotel Garden con una postazione per tutta la serata. 

 Per prenotare lo stage o la cena (aperta a tutti) è possibile telefonare al numero 3804304698 o scrivere una mail all'indirizzo info@aiacsiena.it indicando il numero di persone interessate. Durante la serata ci sarà una lotteria per tutti gli associati. Per ulteriori informazioni sulla manifestazione è possibile visitare il sito web www.aiacsiena.it.

 

Fonte: Aiac Siena

 

 


 



 

 

Osteria del Buon Governo
 
Domani la ripresa degli allenamenti

Riprenderà domani alle ore 16 allo stadio la preparazione della squadra in vista della semifinale della poule scudetto che si giocherà giovedi 28 maggio alle ore 16. Mercoledì mattina, sempre allo stadio, allenamento di rifinitura alle ore 11. Nel pomeriggio partenza per il ritiro marchigiano.

Fonte: Fedelissimo online

Banca Cras
 
Maceratese-Robur Siena: Le pagelle del Fedelissimo online a cura di Federico Castellani

Fontanelli 6,5
Ordinaria amministrazione per gran parte della gara. Mai impegnato severamente. 6,5

Giovannelli 7
Schierato dall’inizio appare deciso e fa mostra di alcuni spunti pregevoli specie in fase di contrasto. Sicuramente positivo

Cason 6
Come al solito insuperabile sui palloni alti. Qualche sbavatura su palla a terra.

Portanova 7
Partita come al solito a gestire soprattutto la fase difensiva con sapienza e acume tattico.

Varutti 6,5
Doveva controllare un colored che a tratti lo ha impegnato severamente annullandosi a vicenda.

Rascaroli 6,5
Suggerisce spesso inserimenti e si propone anche al tiro. Buona prestazione soprattutto di sostanza a centrocampo

Mileto 6,5
Uomo per tutte le stagioni e tutti i ruoli anche stavolta non si fa sorprendere limitandosi a contrarre efficacemente a centrocampo.

Riva 6,5
Atleticamente in piena efficienza sembra adattarsi bene sul campo pesante e fornisce buone trame. Peccato sbagli banalmente un tap-in facile facile.

Zane 7,5
Contende a Titone la palma del migliore. Ormai appare un punto stabile dello scacchiere bianconero e non lesina bordate da fuori una delle quali si stampa sul montante destro a portiere battuto.

Russo 6,5
Prezioso soprattutto in fase di costruzione dotato di una bella tecnica di base. Arretra spessa e da una mano ai compagni. Quando esce il Siena arretra e perde un po’ di geometrie davanti

Titone 7,5
Se è vero che il Presidente ha stimolato il gruppo invitandoli a dimostrare il valore per un’eventuale riconferma Titone sta superando l’esamino a pieni voti. L’incrocio dei pali meritava il goal e sicuramente avrebbe fatto concorrenza a Crocetti nel goal più bello. Il migliore.

Crocetti 6
Entra a partita ormai preda dei calcoli e il suo apporto si limita a non far arretrare troppo la squadra.

Nocentini SV
Entra per portare un po’ di fiato a Varutti a partita oramai conclusa

Vianello SV
Una sgambatella e poco più

Cosa va
Partita sontuosa della Robur. Ben messa in campo con un bel centrocampo praticamente a 4 che offre momenti di gioco superiori all’avversario; continua pressione sulle seconde palle e un giro palla con cambi di campo che disorientano una Maceratese frastornata. Maceratese che si presenta poco e male e quasi sempre in ritardo e impaurita. Anche il paletto preso era a gioco fermo a causa di un distratto arbitro che lascia giocare, fra i fischi del pubblico, nonostante il guardialinee con la bandierina alzata. Avanti così!

Cosa non va
Mi verrebbe da dire la pioggia incessante ma la nostra passione ha avuto la meglio! Un po’ difficile rimarcare qualche aspetto negativo. Forse qualche sufficienza di troppo nel giro palla che ci espone a qualche sbaglio pericoloso in fase di alleggerimento.

Federico Castellani

Fonte: Fedelissimo online

Vassoi di Nello
 
Nell'Akragas il quarantenne Baiocco, ex Siena 1997-98

Tra le possibili avversarie del Siena nelle semifinali, oltre al Castiglione e alla Maceratese, c’è l’Akragas di Agrigento, fresca vincitrice del girone I. Nel 4-4-2 di Vincenzo Feola c’è un vecchietto più ‘maturo’ del nostro Simone Vergassola. Davide Baiocco, classe ’75, ha da poco spento le quaranta candeline ma non la voglia di continuare a giocare a pallone. Ex di Perugia, Juventus e Catania, Baiocco è svivolato gradualmente dalla A alle categorie minori: Brescia (B), Siracusa e Cremonese (Lega Pro 1° divisione), Alessandria (2° divisione) e infine Akragas, nei dilettanti. Il centrocampista perugino ha anche giocato nella Robur, seppur per un solo anno.

Stagione 1997-98: il Siena di Paganini si appresta a partecipare al dodicesimo campionato di C1 della sua storia. In panchina c’è Enrico Nicolini, poi sostituito a dicembre da Fausto Silipo. L’allora ds, Nelso Ricci, preleva in prestito dal Perugia il centrocampista Baiocco, che collezionerà 29 presenze in bianconero. La Robur, per la cronaca, chiuderà con un dignitoso ottavo posto, e dovrà aspettare appena 48 mesi per riconquistare quella B che mancava da ben 53 anni. (Giuseppe Ingrosso)

Foto: Agrigento.gds.it

Fonte: Fedelissimo Online

Osteria del Buon Governo
 
Pianigiani: “Denuncerò i tifosi del Siena”

Il presidente del Poggibonsi Antonello Pianigiani nelle interviste dopo la partita vittoriosa con il Ponsacco, torna sui festeggiamenti della Robur dopo la vittoria di Massa e ci va giù duro.
Queste le dichiarzioni:
“Sono rimasto male riguardo al gesto di alcuni calciatori della Robur Siena: hanno fatto una cosa ignobile nei miei confronti dopo la gara con la Massese. Lo avessero fatto i miei giocatori, sarebbero andati tutti a casa”.

Poi l'attacco ai tifosi senesi che scrivono su murorobur.it
“Ho dato mandato ai miei legali di denunciare alcune persone perchè sono state scritte frasi ingiuriose nei miei confronti su un certo “muro” su internet. Il denaro che penso di ricevere quando sarà chiusa tutta la causa, sarà devoluto in beneficenza all’Anffas di Poggibonsi”.

Fonte: Fedelissimo online


 

Vassoi di Nello
 
Vassoi di Nello
 
Media Partners
Radio Siena
Radio Cinque
ok siena
Canale 3
ARE
Siena TV