Banca Cras
Pubblicità nostra
Ricci Bus
CLEAN ACCCENT
Ricci Bus

SERIE B Giornata chiave per gli attaccanti. Il Cittadella ha avuto l’ok dall’Atalanta per riprendere Vido in prestito: adesso Arrighini può essere liberato per il Novara. Anche il Venezia (come il Cesena) voleva Vido e non riesce ad arrivare ad Ardemagni (Avellino), così prende in seria considerazione l’ipotesi di riportare in Italia l’argentino Denis (Lanus). Si muove anche il Brescia, che ha richiesto Macheda al Novara (che fa muro) e Pasquato al Legia Varsavia. Il Parma ha presentato Ciciretti e dichiarato chiuso il mercato in entrata dopo aver preso anche l’esterno sinistro Anastasio dal Napoli (era a Carpi), ma non è esclusa una sorpresa: se parte Calaiò (il Palermo non lo esclude), piace Giannetti (Cagliari). E’ fatta per Falco dal Bologna (era a Perugia) al Pescara, che aggiunge Yamga del Chievo (era a Carpi). Il Foggia ha ufficializzato l’arrivo di Duhamel (Quevilly), che ha firmato per sei mesi con opzione. L’Avellino ha accolto Cabezas, ma il colombiano non sembra intenzionato a restare così il club ha chiesto Edera al Torino. La Ternana non molla su Vantaggiato (Livorno), mentre il Perugia guarda alla D e valuta Brunori (16 gol nel Villabiagio).
La Cremonese sceglierà un centrocampista tra Moretti (Avellino) e Adao (Sion). La Salernitana prende solo Casasola dall’Alessandria (in cambio di Perico) e non Bellomo; da Salerno può partire Bernardini, al quale non sarà rinnovato il contratto: per il difensore si riapre la pista Novara. Un giovane difensore per l’Entella: è il bosniaco Nikic, classe 1998, dal Siroki. Alla Pro Vercelli è ufficiale l’arrivo in prestito di Ivan dalla Sampdoria. In attesa del via libera dallo Zulte Waregem per Leali, il Perugia può far partire Rosati: lo sta valutando il Foggia.

SERIE C Nel girone A Corradi (Arezzo) va al Piacenza, Cardore (Lucchese) all’Arzachena e Padula (Chiasso) al Monza. Nel girone B Foglia (Arezzo) va alla Samb, Castagna (Bari) va al Teramo che attende Carletti (Carpi), Pellegrini e Buratto dal Pordenone al Fano, Danza (Pordenone) verso il Gubbio. E nel C Scarsella (Cremonese) va al Trapani, Meola (Matera) alla Casertana, Hadziosmanovic (Samp, era a Livorno) alla Reggina, Saloni (Spezia) al Francavilla, Foggia (Teramo) alla Sicula Leonzio che manda Ferreira al Rende, Tartaglia (Novara) torna all’Andria che oggi cede Barisic al Monopoli in cambio di Zibert, mentre il Catania è vicino a Rizzo (Salernitana), Di Livio (Reggina, via Roma) e Gigli (Ternana) sono del Matera.


Fonte: La Gazzetta dello Sport

Tosoni Auto
Immobiliare Brogi
 

Il Vicenza nato nel 1902 è finito circa mezz’ora prima delle 15 di ieri, quando la sezione fallimentare del tribunale ha pronunciato la sentenza di fallimento per insolvenza, accogliendo così a tempo di record l’istanza presentata venerdì dalla Procura, e ha nominato curatore il commercialista Nerio De Bortoli, incaricato fin da lunedì in via cautelare. Allo stesso tempo è stato disposto l’esercizio provvisorio, che consentirà al Vicenza di proseguire nella sua attività e di provare a mantenere la categoria, in attesa di trovare un acquirente affidabile.

LE COLPE A proposito va detto che all’udienza prefallimentare di ieri mattina si è presentato anche Fabio Sanfilippo, dal 18 dicembre proprietario e amministratore unico. Non ha aderito all’istanza della Procura, ha addossato a Vi.Fin. (la vecchia proprietà) le responsabilità dello stallo nell’ultimo mese e ha presentato una relazione per dimostrare l’effettiva esistenza di investitori per proseguire alla guida del Vicenza. Il tribunale però ha deciso per il fallimento e il presidente Alberto Rizzo sulla proposta di Sanfilippo ha precisato: «In assenza di garanzie certe non si è ritenuto di disporre un rinvio ma di intervenire subito».

CONSEGUENZE E adesso? La squadra torna a giocare dopo aver saltato per sciopero la gara di Coppa col Padova. «Andiamo a Teramo, ci sarò anch’io» ha detto De Bortoli. Gianni Grazioli, d.g. dell’Aic, ha spiegato: «Ci sono i margini perché gli 11 giocatori che hanno firmato la richiesta di risoluzione la ritirino per restare, al di là di chi potrà essere ceduto». Per ora solo Lanini pare essersi chiamato fuori e da giorni non si allena col gruppo. Ma resta difficile il compito di De Bortoli che dovrà trovare i soldi per gli stipendi e finire la stagione. «Potrebbero servire 3 milioni - ha detto - ma prima fatemi fare bene i conti. Mi sono messo al lavoro, come mi è stato chiesto dal tribunale che ringrazio per l’incarico e per la sollecitudine e l’attenzione con cui ha affrontato la situazione di una squadra che rappresenta così tanto per la città».

INIZIATIVE Per reperire i soldi si parla di una riapertura della campagna abbonamenti, ma soprattutto di una ricerca a tappeto di contributi e sponsorizzazioni coinvolgendo imprenditoria e società civile per salvare il Vicenza. «Chiunque è bene accetto, ma con intenzioni serie, niente perditempo - taglia corto De Bortoli - e se poi si trovasse un interlocutore affidabile non è detto che si debba aspettare maggio o giugno per cedere la società».


Fonte: La Gazzetta dello Sport

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 
Tosoni Auto
Immobiliare Brogi
 
Tosoni Auto
Rete ivo
 

La giornata è iniziata con l'ufficializzazione da parte del Siena dell'arrivo in prestito dell'attaccante Claudio Santini dall'Ascoli.
Il Cuneo ha comunicato di aver preso in prestito dal Piacenza Daniele Sarzi Puttini, difensore classe 1996
La Lucchese ha ceduto in prestito fino al 30 giugno 2018 il centrocampista (classe 1996) Antonio Cardore  all’Arzachena.
Il Piacenza ha ceduto in prestito con diritto di riscatto alla Lucchese il centrocampista Davide Bertoncini, difensore classe 1991.
La Viterbese ha comunicato l'ingaggio del centrocampista Alessio Benedetti. Il calciatore arriva in gialloblu a titolo definitivo dal Catanzaro.
ll Monza ha comunicato l'arrivo di Andrea Padula. Il centrocampista, classe '96, che si stava già allenando con i biancorossi da qualche giorno, arriva dal Chiasso.
Il Siena comunica l'arrivo di un nuovo terzino. Si tratta dell'italo-australianoGabriel Cleur (1998) che arriva in prestito secco, dalla Virtus Entella.
Il Livorno cede in prestito al Latina del giovane centrocampista classe 2000, Filippo Bardini.
L'Alessandria prende in prestito dalla Juventus il terzino sinistro Luca Barlocco (1995) che ha disputato la prima parte del campionato con la Pro Vercelli ma nella passata stagione era stato protagonista con la maglia dei grigi.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
ESTRA
 

Già finita l'avventura a Trieste per l'ex bianconero Ivan Castiglia. Oggi è stato ceduto in prestito alla Reggina, squadra di cui aveva già vestito la maglia nella stagione 2005/06 in serie A e da gennaio 2010 al 2013 in serie B.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

La Lega ha reso nota la classifica della Coppa Disciplina, aggiornata dopo i provvedimenti disciplinari del Giudice Sportivo a tutto il 10 gennaio. In testa alla classifica generale c'è il Monza, seguito da Feralpi Salò e Lucchese. Ultimo posto per Modena che paga la mancata presentazione a tre gare ufficiali, con conseguente esclusione dal torneo, e il fallimento del club.
Per stilare la classifica, si tengono di conto le sanzioni a carico di giocatori, tecnici, massaggiatori, dirigenti e società.
Il Siena è 22° con un punteggio di 22.55.

Monza 5.40
Feralpisalo 6.00
Lucchese 6.75
Bisceglie 7.05
Gubbio 8.80
Fano 9.10
Arezzo 10.55
Livorno 10.75
Santarcangelo 11.50
Alessandria 11.85
Racing Club Fondi 12.00
Mestre 12.20
Bassano 12.55
Monopoli 12.95
Pordenone 13.85
Sicula Leonzio 13.95
Renate 14.90
Sudtirol 15.05
Gavorrano 15.15
Arzachena 15.45
Cosenza 16.20
Olbia 16.70
Juve Stabia 17.25
Pistoiese 18.00
Cuneo 18.25
Fidelis Andria 18.50
Reggiana 18.80
Pontedera 20.30
Prato 20.30
Matera 20.60
Paganese 21.90
Robur Siena 22.55
Giana Erminio 23.80
Rende Calcio 23.80
Viterbese 23.90
Albinoleffe 24.20
Francavilla 24.20
Triestina 24.90
Akragas 27.55
Pro Piacenza 30.70
Padova 32.60
Teramo 32.80
Trapani 32.80
Vicenza 33.90
Ravenna 35.55
Pisa 37.15
Carrarese 40.90
Catania 44.25
Fermana 46.00
Piacenza 46.80
Reggina 58.65
Catanzaro 61.60
Siracusa 68.20
Casertana 73.30
Sambenedettese 76.10
Lecce 86.90
Modena F.C. 113.00

Fonte: Fol


 

Tosoni Auto
Futuro Businnes
 

La Berretti riprende il campionato ospitando sabato alle ore 14,30 a Castellina Scalo il Ravenna.

Gli Under 17 e gli Under 15 saranno invece impegnati nella trasferta di Fermo contro la Fermana. I più giovani giocheranno alle ore 13.15 e la seconda partita sarà alle ore 17.

I Giovanissimi Regionali ospiteranno domenica alle ore 11 a Quercegrossa la Pistoiese B.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

Possibile nuovo innesto tra le fila della Robur Siena, con la squadra bianconera pronta a prelevare dalla Fiorentina, con la formula del prestito, il giovane attaccante Idriss Ben Moussa, classe 2001. A riferire la notizia


Fonte: www.tuttomercatoweb.com

Tosoni Auto
Stone Fly
 

La squadra si è allenata questa mattina a Colle Val d’Elsa, ha partecipato alla seduta anche Claudio Santini, fresco di firma con la società bianconera. I bianconeri domani partiranno da Roma alle ore 14.25 per Olbia dove nel pomeriggio faranno l'allenamento di rifinitura

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Immobiliare Brogi
 

Gabriel Cleur è un nuovo giocatore della Robur Siena. La società bianconera ha ufficializzato poco fa il nuovo acquisto sul proprio sito.

Difensore, classe 1998, Cleur è italo-australiano ed arriva in prestito dalla Virtus Entella fino al 30 giugno. La scorsa stagione ha collezionato 21 presenze con la Primavera dei liguri e ha esordito con la prima squadra in serie B.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Due stagioni a difesa della porta della Robur con alterne fortune (la salvezza con Giampaolo, la retrocessione la stagione successiva), una carriera in costante rampa di lancio ma senza mai decollare davvero. Dopo Siena, il ritorno alla Roma, il prestito al Bologna, il nuovo rientro nella capitale con le presenze che scendono con il passare degli anni. Poi la scelta di cambiare tutto: svincolato dalla Roma passa al Mainz, dove resta fino all’estate scorsa.

Parliamo di Gianluca Curci che riparte adesso dalla Svezia: l'estremo difensore classe 1985 ha infatti firmato un contratto di tre anni con l'AFC Eskilstuna, club di Solna che milita nella seconda divisione.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

E' oramai rientrato alla casa madre Novara dopo la fine del prestito al Catanzaro l'attaccante Antonio Lukanovic: secondo quanto riportato dai colleghi de La Stampa, il classe 1998 - 7 presenze e 1 rete in maglia giallorossa nella prima parte di stagione - sarebbe già finito nel mirino della Robur Siena.

Fonte: www.tuttoc.com


 

Tosoni Auto
Stone Fly
 

L'Arzachena, prossimo avversario del Siena, si è rinforzata con l'arrivo di Antonio Cardore in prestito dalla Lucchese.
Il centrocampista, classe 1996, otto presenze con la maglia rossonera nella prima parte della stagione.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Rete ivo
 

Santini, originario di San Piero a Ponti, nasce calcisticamente alla Scuola calcio Desolati, insieme al fratello Andrea, oggi capitano del Porta Romana, per poi arrivare a 11 anni alle giovanili della Fiorentina e poi a quelle dell'Empoli. A 18 anni, viene preso dal Borgo a Buggiano in serie C2 al suo primo anno, con la quale collezionerà in tre stagioni 77 presenze e 8 gol. Nel 2013 resta in C2 quando l’Empoli, che ne deteneva il cartellino, lo manda in prestito al Gavorrano dove diventa punto fisso della società mineraria giocando 24 partite e segnando 2 reti. L’anno successivo l’Empoli lo dà ancora in prestito alla Lucchese. Ma il Porta Elisa per lui non è fortunato, solo dieci presenze e zero reti in maglia rossonera. Così a gennaio viene mandato sempre in prestito a Prato dove però non fa meglio: undici partite e zero gol.
Ma Santini non ci sta e decide di scendere di categoria pur di ritrovare la via del gol e va al Valdinievole Montecatini, squadra di serie D. La stagione 2015/2016 sarà per lui il trampolino di lancio. 31 presenze e 21 reti, che per un attaccante atipico, come ama definirsi, sono veramente tante. Quella stagione incredibile gli permette di tornare in Serie C. Tante società si faranno avanti ma Santini sceglierà il Pontedera. In maglia granata gioca un campionato eccezionale, 35 presenza e 13 reti che a fine stagione gli permette di salire in serie B con la maglia bianconera dell'Ascoli.
Alla prima fra i cadetti è già gol. Il 26 agosto 2017, stadio Tombolato di Cittadella, undicesimo minuto di gioco: Santini, servito da Baldini, si porta la palla sul destro e lascia partire un siluro. La palla si insacca a fil di palo. Dopo altre 10 presenze con la maglia dell'Ascoli nel mercato di gennaio accetta la proposta del Siena e torna in serie C.

La carriera:

STAGIONE SQUADRA SERIE PRESENZE GOAL
2010-2011 BORGO A BUGGIANO C2 19 0
2011-2012 BORGO A BUGGIANO C2 26 5
2012-2013 BORGO A BUGGIANO C2 32 3
2013-2014 GAVORRANO C2 24 2
2014-2015 LUCCHESE C 10 0
2014-2015 PRATO C 11 0
2015-2016 VALDINIEVOLE-MONTECATINI D 31 21
2016-2017 PONTEDERA C 35 13
2017-2018 ASCOLI B 11 1
2017-2018 ROBUR SIENA C
 

Nel video di Ascoli Time tutte le 13 reti messe a segno da Claudio Santini con la maglia del Pontedera nello scorso campionato.

Fonte: Fol

 

Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

Adesso è ufficiale l'arrivo dell'attaccante Claudio Santini in prestito dall'Ascoli.
Santini ha firmato il contratto che lo lega alla società bianconera questa mattina in sede insieme al vice presidente Federico Trani, ed è già a disposizione dell'allenatore Michele Mignani per l’allenamento in programma oggi a Colle Val d’Elsa. Il nuovo attaccante bianconero vestirà la maglia numero 9.


Fonte: Fol


 

Tosoni Auto
Elettronorge
 

La copertina di giornata va al Siena, che piazza un doppio colpo: presi il terzino Cleur (Entella) e l’attaccante Santini (Ascoli). Sempre nel girone A è molto attivo l’Alessandria, che riprende Barlocco (Pro Vercelli) e ha chiesto Stanco alla Cremonese. Livorno e Arezzo studiano lo scambio di centrocampisti Foglia-Giandonato. Corradi (Arezzo) vicinissimo al Monza. Sabatino rinnova con l’Arezzo fino al 2019. Il Gavorrano vuole Franchini (Fermana) e sta definendo la cessione di Mosti alla Viterbese. Nel girone B la Feralpi Salò tessera lo svincolato Loi (ex Modena). Gliozzi (Sassuolo, era a Cesena) firma con il Padova, che si avvicina a Sarno (Foggia). La Triestina ingaggia Bajic (Cremonese). Campagnacci (Siena) nel mirino della Samb. Nel girone C pesca dagli svincolati la Casertana: ecco Meola (ex Matera). Sbampato (Chievo) va al Francavilla. Fidelis Andria su Bramati (Akragas). Il Bisceglie ci prova per Foggia (Teramo). La Reggina punta De Sena del Catanzaro, che si assicura Badjie (Atalanta). Paolucci risolve col Monopoli.


Fonte: La Gazzetta dello Sport

Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

L’Arciere vuole sfatare il tabù del «nessuno profeta in patria». All’età di 36 anni, infatti, Emanuele Calaiò potrebbe realizzare il sogno di vestire la maglia della squadra della sua città. Zamparini è in pressing da dieci giorni per portare al Palermo l’esperto centravanti, la cui avventura col Parma appare ormai ai titoli di coda. Pronto un contratto fino a giugno con opzione in caso di A e un possibile futuro nel club al termine della carriera. A far spazio nella rosa di Tedino a Calaiò dovrebbe essere l’esterno d’attacco Embalo, che ha trovato un accordo con il Brescia. Toccherà ora ai presidenti, Cellino e appunto Zamparini, definire la formula dell’operazione dato che i siciliani vorrebbero inserire un controriscatto al prestito con diritto di riscatto proposto dai lombardi, che sono sulle tracce anche dell’ala destra Melara (Benevento).
Il Parma si conferma re dell’inverno: preso in prestito oneroso (300mila euro) Amato Ciciretti, stellina del Benevento. E per completare la scalata verso la Serie A gli emiliani sono vicinissimi anche a Morleo, esterno sinistro del Bari. A proposito di esterni offensivi: oggi il Pescara può ottenere Falco dal Bologna via Perugia. Gli attaccanti restano i più corteggiati in questo gennaio.
Il Novara aspetta il via libera del Cittadella per Arrighini, mentre è casting a Venezia per il nuovo numero nove: la prima scelta resta sempre Denis, ma appare complicato liberarlo dal Lanus. Per questo il club di Tacopina sta facendo un pensiero su Ardemagni, ritenuto però incedibile dall’Avellino. Mastinu rinnova fino al 2020 con lo Spezia che stringe i contatti per la mezzala Mora (Spal). L’esterno Ivan (Sampdoria) si accasa in prestito alla Pro Vercelli. Pioggia di rinnovi in arrivo alla Cremonese: pronti gli allungamenti fino al 2019 per Scappini, Canini e Marconi, mentre per la mediana resta calda la pista che porta a Moretti (Avellino). L’Ascoli tratta sempre Garcia Tena (Cremonese) e Cassani (Bari) per completare il pacchetto difensivo. Ufficiale l’approdo, per 300 mila euro (contratto fino al 2021), della mezzala Kone dal Cesena al Frosinone, che frena per l’esterno Mustacchio (Perugia) e potrebbe anche non acquistare più un laterale destro. Slittano a lunedì le firme del terzino Casasola e del centrocampista Bellomo (Alessandria) con la Salernitana che in avanti, se parte Rodriguez, andrà dritta su Cocco (Pescara). Ufficiale l’arrivo del promettente Henderson (Celtic) al Bari, che ha offerto 500 mila euro e aspetta per la mediana il via libera del Benevento (atteso dopo il 20 gennaio) per Memushaj (ha già trovato l’accordo con i biancorossi per un contratto fino al 2020) e tratta l’esterno d’attacco Giacomelli (Vicenza).

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 
Tosoni Auto
Sartini Siena
 
Tosoni Auto
Immobiliare Brogi
 

Mattia Corradi ha rescisso il contratto con l'Arezzo. Il centrocampista, classe '90 saluta gli amaranto dopo una stagione e mezzo.
Sempre l'Arezzo rende noto di aver acquisito in prestito le prestazioni sportive di Luca Lulli. Il centrocampista, classe 1991, saluta così Pordenone dopo 16 presenze e un gol nella prima parte di stagione tra campionato e Coppa.
L'attaccante Andrea Razzitti è stato ceduto a titolo definitivo dalla Viterbese al Bassano.
Il Gavorrano ha tesserato il difensore Domenico Marchetti, classe 1990, , proveniente dal Catanzaro.


 

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Elettronorge
 

E' il Pontedera ad andare avanti in Coppa Italia. Nella sfida secca valida per gli ottavi di finale i granata hano piegato il Prato soltanto ai tempi supplementari (3-2) e dopo che i biancazzurri erano riusciti a rimontare due volte lo svantaggio. La prima volta un'autorete di Ferrari ha neutralizzato il vantaggio del baby Benericetti (classe 2000) la seconda è stata un'inzuccata di Fantacci a rimediare allo scatto di Pandolfi. Ma quando Posocco, "inventato" centravanti da Maraia ha trafitto Alastra sul tramonto del primo tempo supplementare, il Prato non ha avuto la forza di recuperare di nuovo.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 

Cleur e Santini, doppio colpo di mercato in casa Robur Siena. Svolta decisa per rinsaldare le importanti ambizioni di alta classifica dopo un girone d'andata davvero positivo (secondi nel Girone A di Serie C). E' stata, dunque, praticamente formalizzata la trattativa per l'arrivo di Claudio Santini alla corte di Mignani. Gli uomini mercato bianconeri Davide Vaira e Giovanni Dolci sono riusciti a superare la forte (e folta) concorrenza tra Serie B e C, arrivando per primi ad espletare tutti gli accordi per l'attaccante classe '92. Tra stasera e domani le firme, Santini lascia l'Ascoli e riparte dal Siena, protagonista del mercato...


Fonte: gianlucadimarzio.com

Tosoni Auto
Elettronorge
 

La squadra ha disputato oggi pomeriggio una partitella di allenamento contro la Berretti. 10-0 il risultato finale con le reti di Cruciani, Campagnacci (2), Guerri, Cristiani, Guberti (3), Gerli e Marotta. Non ha preso parte alla partita Terigi, che si è allenato a parte. Primo allenamento con i vecchi compagni per Miccoli rientrato dal prestito al San Donato Tavarnelle.
Domani la Robur si allenerà, sempre a Colle, con una seduta a porte chiuse.

Fonte: Fol

 

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Come già scritto la Robur dovrebbe avere messo le mani su Claudio Santini (1992) attaccante dell’Ascoli e su  Gabriel Isaac Cleur (1998) difensore dell’Entella, nato a Sidney, ma con doppio passaporto. (nella foto in un contrasto con Cruciani durante l’amichevole del 13 u.s.)

I due giocatori dovrebbero firmare il contratto domani mattina e se tutto andrà bene, mettersi subito a disposizione di Michele Mignani.

All’allenamento di oggi si è rivisto il giovane Matteo Miccoli, rientrato dal prestito al San Donato, che ha disputato la partitella tra la Beretti e la prima squadra. Miccoli dovrebbe ripartire a breve, per una nuova avventura in prestito.

Alla partitella non ha partecipato Leonardo Terigi per un lieve disturbo che comunque non gli impedirà di partire alla volta di Olbia per la partita con l’Arzachena.

Su di lui è sempre vivo l’interesse della Reggina, ma i tre impegni ravvicinati in una settimana cui sarà chiamata la Robur, hanno messo in stand-by la trattativa.

Niente di nuovo al momento, per Alessio Campagnacci al centro di alcuni sondaggi da parte del Pordenone, della Reggiana e della Sambenedettese.

Fonte: FOL

Tosoni Auto
Rete ivo
 

La Robur Siena nelle ultime ore ha sorpassato la concorrenza - Bisceglie, Piacenza e Carrarese – per giovane terzino della Virtus Entella Gabriel Cleur, classe '98. L'italo-australiano dovrebbe trasferirsi in Toscana in prestito fino a fine stagione.


Fonte: TMW

Tosoni Auto
Sa Giorgio a Lapi
 

Robur Siena a un passo da Claudio Santini, attaccante classe '92 dell'Ascoli. Secondo quanto raccolto da TMW, il club toscano ha accelerato per il giocatore, superando la concorrenza del Livorno. Il giovane approderà in bianconero in prestito secco fino a giugno.


Fonte: TMW

Tosoni Auto
ESTRA
 

E' in uscita da Siena, e il suo futuro resta ancora incerto. Parliamo dell'esterno offensivo, Alessio Campagnacci (in foto). Il classe '87 nativo di Foligno, secondo quanto riportato dall'edizione odierna del Corriere Adriatico, sarebbe finito anche sul taccuino dell'ambiziosa Sambenedettese.

Fonte: www.tuttoc.com

 
 
Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

La promozione dell'attività sportiva giovanile passa anche attraverso il miglioramento e la valorizzazione degli impianti sportivi nei Comuni. E' l'assunto sul quale si innesta il protocollo d'intesa firmato oggi da Anci e Lega Pro, che avvieranno una serie di azioni sinergiche con questi obiettivi. Lega Pro, in particolare, si farà promotrice di un'opera di sensibilizzazione nei confronti delle società, per migliorare gli impianti di proprietà degli enti locali dove le stesse società hanno sede. L'azione di Anci sarà invece rivolta direttamente ai singoli Comuni, con la stessa finalità: promuovere lo sviluppo dell'impiantistica sportiva e campagne a favore dello sport, a partire dalle scuole.

L'accordo sancisce anche la nascita di un tavolo di lavoro permanente che "monitorerà la situazione legislativa nazionale ed europea e svolgerà, altresì, attività dirette a monitorare la situazione impiantistica in Italia", ma avrà anche il compito di sviluppare politiche attive per lo sviluppo dei settori giovanili e individuare e realizzare un'azione sinergica con il sistema dell'istruzione finalizzata a ridurre la dispersione scolastica per i ragazzi che seguono la strada del professionismo calcistico.

"Il Protocollo che sigliamo oggi - afferma il vice presidente vicario dell'Anci, Roberto Pella - dà l'opportunità a Comuni e Lega Pro di avviare una stagione di forte collaborazione che, per impegno e competenza di ambo le parti, potrà portare alla risoluzione delle questioni attuali, particolarmente urgenti, che coinvolgono territori e squadre di calcio. Nello specifico, i Comuni, sulla base delle più recenti normative europee e nazionali, sono tenuti obbligatoriamente - spiega Pella - ad adeguare gli impianti e le strutture sportive, in alcuni casi con investimenti non indifferenti, per poter consentire alla propria società di iscriversi e partecipare al campionato. Questo Protocollo intende svolgere un ruolo di facilitazione in tal senso. Le società potranno assumersi l'onere, a fronte del rinnovo o del prolungamento del contratto di concessione da parte del Comune, dell'adeguamento per l'utilizzo degli impianti, oppure potranno anticipare il costo dei lavori da sostenere per ovviare alla complessità degli obblighi e della tempistica imposta dalle previsioni del bilancio pubblico comunale".

"Attraverso il protocollo sottoscritto con Anci - dichiara Gabriele Gravina, presidente Lega Pro - si consolida un'attività congiunta per stimolare una modernizzazione del nostro sistema impiantistico. L'accordo, infatti, servirà a facilitare i rapporti tra società sportive e istituzioni, partendo dalla riqualificazione del territorio grazie alla realizzazione o ristrutturazione di impianti e servizi anche polivalenti ed ecocompatibili. La sinergia con Anci - conclude Gravina - ha  tra i principali obiettivi quello di promuovere attività comuni per lo sviluppo dei settori giovanili oltre a promuovere un'azione congiunta con il sistema dell'istruzione finalizzata a ridurre la dispersione scolastica".

Fonte: www.tuttoc.com

Tosoni Auto
Antiche dimore
 

Sarebbe Claudio Santini, classe 1992, l’attaccante che sta inseguendo la Robur.  I contatti tra l’Ascoli, proprietario del cartellino e gli uomini mercato della Robur si sono infittiti in queste ultime ore e le parti sembrano ormai aver raggiunto un accordo.

Claudio Santini, nella scorsa stagione, ha militato nel Pontedera mettendo a segno 13 reti in 35 partite.

Vicino anche l’accordo con l’Entella per il terzino dx classe 1998, Gabriel Cleur, passaporto italo-australiano.

Le due trattative potrebbero concludersi in serata.

Fonte: FOL 

Tosoni Auto
Futuro Businnes
 

Stefano Guberti ha parlato al sito ufficiale della società bianconera.

La sosta - “Il periodo di sosta forse ci voleva, soprattutto per ricaricare un po’ le batterie. Sicuramente abbiamo fatto un girone d’andata positivo e dobbiamo ripresentarci subito agguerriti, perchè far punti nel girone di ritorno sarà sicuramente molto più difficile”.
L’Arzachena - “E’ un avversario ostico, che ha fatto sicuramente un buon campionato fino a questo momento, ci ricordiamo bene la partita dell’andata: sarà anche una squadra costruita per salvarsi pero’ ci ha messo in difficoltà, in casa loro sarà ancora più difficile. Dobbiamo pensare a noi, a quello che abbiamo fatto in tutte le partite precedenti e cercare di portare a casa i tre punti che per noi sono molto importanti. All’andata ho segnato il primo gol con la maglia del Siena, in una partita in cui eravamo in difficoltà per l’inferiorità numerica e perchè eravamo sotto 2-1, ma siamo riusciti a ribaltarla. L’unica cosa che mi dispiace è aver fatto gol ad una squadra sarda, ed è successo anche con l’Olbia, pero’ fa parte del calcio, sono felice di andare a giocare in Sardegna perchè mi vengono a vedere i familiari e gli amici”.
La Robur - “La nostra è una squadra compatta, sappiamo che questo mese è particolare per il mercato, qualcuno potrà arrivare e qualcuno potrà partire, sono cose che succedono sempre. Mi fa piacere che tutti stiano dando il massimo, vedremo il primo febbraio come ci ritroveremo. Vogliamo confermarci, fare quello che abbiamo fatto nella prima parte della stagione, se non meglio: sarà molto più difficile perchè ci conoscono e sanno che siamo una squadra fastidiosa, sappiamo che affronteremo squadre che avranno bisogno di punti per salvarsi quindi saranno partite più difficili del girone d’andata. Dobbiamo pensare a noi stessi, a far bene, a migliorare e a far più punti possibili, poi alla fine dell’anno tireremo le somme e vedremo dove siamo arrivati”.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Sartini Siena
 

Claudio Santini, attaccante in uscita dall'Ascoli, è pronto a scendere in Serie C. Secondo quanto riporta TMW, sulla punta classe '92 vi è in atto una corsa a due fra Livorno Robur Siena. Nelle prossime ore i due club dovrebbero imprimere l'accelerazione definitiva per acquistare il calciatore.

Fonte: www.tuttoc.com

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 

Leonardo Terigi, difensore classe '91, è sempre più in uscita dalla Robur Siena. Secondo quanto raccolto da TuttoC.com il calciatore bianconero è vicinissimo alla Reggina ma la Triestina, attivissima sul mercato, è in forte pressing per convincere Terigi a sposare la causa alabardata. Il giocatore, comunque, prenderà una decisione entro il weekend.


Fonte: www.tuttoc.com

Tosoni Auto
Futuro Businnes
 

Si completano oggi con Pontedera-Prato gli ottavi di finale della Coppa Italia di Serie C. Fischio di inizio alle ore 18.30. La vincente affronterà il Padova ai quarti di finale.

Fonte: Fol

 

Tosoni Auto
ESTRA
 

SERIE B Una per la salvezza, l’altra per la A: comunque sia, Foggia e Parma le squadre più attive in B. Il Foggia adesso pensa all’attacco e ha fatto una richiesta al Cittadella per avere Litteri (scambio con Beretta?) e una al Chievo per Garritano (il cui arrivo libererebbe Chiricò per l’Entella). A Parma invece continuano a circolare grandi nomi: in difesa, ufficiale Gazzola, per la sinistra si parla sempre di Morleo (Bari) o Del Grosso (Venezia); per la mediana fari puntati su Fossati (Verona), ma il nome di Bjarnason (Aston Villa) non va cancellato, e in attacco piovono smentite su Matri e Pazzini, non su Ciciretti (Benevento) per il quale potrebbe essere pronto un clamoroso assalto.
Oggi il Cittadella attende il via libera dall’Atalanta per Vido (che vorrebbe tornare in Veneto), ma il club di Bergamo vuol prendere tempo perché preferirebbe mandarlo al Cesena, dove ha già girato Emmanuello e Suagher. Anche su Embalo è in corso una vera bagarre: se parte da Palermo a questo punto è favorito il Brescia (dove è tornato Boscaglia, il tecnico che lo lanciò), tanto che il Pescara si è messo il cuore in pace e ha virato deciso su Falco (Perugia); lo stesso club abruzzese potrebbe anche avere Seck dalla Roma (ora è a Empoli). Il Perugia oggi definisce l’atteso arrivo del portiere Leali (era allo Zulte Waregem) in prestito dalla Juve e dello svincolato difensore Dellafiore. Infine, stava diventando una telenovela il passaggio di De Risio dal Padova all’Avellino, ma la fumata bianca è arrivata: contratto fino al 2020 e stamane presentazione col belga Reno Wilmots; e sempre in Irpinia ieri sera è sbarcato Cabezas.
Il Novara piazza il primo colpo: è fatta per il centrocampista Maracchi dal Trapani (prestito con obbligo di riscatto alla decima presenza); per l’attacco piace Arrighini, ma dipende dal Cittadella (torna Vido? Parte Litteri?). Ufficiale anche il passaggio di Statella dal Cosenza alla Ternana. L’Empoli ha individuato in Maietta (Bologna) l’uomo giusto per sistemare la difesa e attende la sua risposta: il concorrente è il Cagliari, che però offre solo 6 mesi di contratto contro i 18 del club toscano. La Pro Vercelli oggi incontra la Samp per cercare di chiudere l’ingaggio di Ivan; piace anche Capradossi (Bari). La Salernitana sta definendo una tripla operazione con l’Alessandria: in arrivo il difensore Casasola e il centrocampista Bellomo, in cambio potrebbe invece andare Perico.

SERIE C L’intrigo Cattaneo a una svolta: dopo l’accordo del trequartista del Brescia col Padova e il forte rilancio di lunedì sera della Reggiana, il calciatore nella notte ha scelto il club emiliano, pronto a pagarlo 100mila euro; così ora il Padova vira su Sarno (Foggia) e si deve guardare dalla Samb, che per dare l’assalto alla vetta, è pronta a chiudere Malomo (Vicenza, via Venezia) e Ferrari (Pistoiese, via Genoa). Sempre nel girone B è fatta per Razzitti (Viterbese) al Bassano, la Triestina oltre a Della Rocca (Salernitana) tratta Bajic (Trapani), mentre sono ufficiali gli arrivi di Legati (Pro Vercelli) alla Feralpi Salò, di Nocciolini (Parma) al Pordenone e di De Luca (Torino) al Renate. Nel girone A la Viterbese ingaggia anche Benedetti (Catanzaro); la Pistoiese, dopo Picchi, dall’Empoli attende anche Zappella, mentre Bertoncini (Piacenza) e Provenzano (Cuneo) vanno alla Lucchese, il Livorno valuta Odjer (Salernitana), Lulli (Pordenone) firma con l’Arezzo e Mori (Triestina) va verso Gavorrano. Nel girone C il Rende prende Cuomo (Crotone), oggi il Trapani annuncia Scarsella (Cremonese), la Sicula Leonzio ottiene Lescano dal Parma (era a Siena), e poi Marino (Ternana) verso il ritorno a Fondi, Selasi (Pescara) è vicino al Lecce, Tiscione (Ternana) al Matera ed El Hasni (Triestina) al Siracusa.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Tosoni Auto
Sa Giorgio a Lapi
 
Tosoni Auto
Futuro Businnes
 
Tosoni Auto
Il Mangione
 

Danilo Bulevardi, centrocampista della Robur Siena, è stato ospite a Calcio Spettacolo, su Siena Tv. Queste le sue dichiarazioni:

Entella – “L’abbiamo affrontata con grande determinazione. Il primo tempo è stato equilibrato, con qualche occasione per noi, mentre nella ripresa siamo riusciti a ribaltarla. Sono contento per la squadra e lo staff, confrontarsi con queste squadre e riuscire a fare risultato dà motivazione e morale per affrontare le altre partite”.

Il campionato – “Non eravamo partiti per vincere il campionato o stare in questa posizione. L’unico segreto è il valore della squadra, oltre la media. Abbiamo tanto carattere e determinazione”.

Il gol – “E’ il massimo per me, un’esplosione di gioia. Il più bello è quello fatto qui a Siena con l’Arzachena, neanche io so come ho fatto! Il secondo è a Teramo con l’Albinoleffe”.

Ischia – “E’ stata la prima annata nel professionismo, non me la posso scordare. Ci salvammo ai playout, con l’arrivo di Maurizi, un grande allenatore”.

I cinque gol a Teramo – “Mi sono trovato molto bene, avevo un gruppo di compagni con cui ho legato tanto. A Pordenone giocavo molto all’inizio, poi meno. I playoff? Ricordo la partita col Parma, potevamo vincerla ma gli episodi non ci sono girati a favore”.

Serie B – “Ci ho debuttato col Pescara, contro l’Empoli. Sono un tipo ambizioso e determinato, voglio fare qualcosa di importante nella mia vita, arrivare in alto. Col Siena? Perché no!”.

Biennale – “Ringrazio la società per la fiducia. Quando ho saputo di venire a Siena, inizialmente ci ho pensato perché avevo sentito un po’ di voci, che l’anno scorso era andato tutto male. Poi mi sono confrontato col procuratore e il direttore, ho visto il progetto, e ho accettato. Sono sicuro di aver fatto la scelta migliore”.

Siena – “L’ambiente mi piace, mi sono subito ambientato. Spero di continuare in questo modo e fare qualcosa di importante”.

Pregio e difetto – “Pregio? Sono tranquillo, sincero. Difetto? A volte sono impulsivo, non ragiono su determinate situazioni. Ma ci si può migliorare, dai”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Il Mangione
 

Pasquale Pane, portiere della Robur Siena, è stato ospite di Studio Robur, su Canale 3. Queste le sue dichiarazioni:

Il riposo – “Abbiamo staccato la spina, siamo stati con le nostre famiglie e ci siamo rilassati. Ora siamo ritornati, abbiamo fatto una settimana intensa di lavoro e adesso ci prepariamo al meglio l’Arzachena”.

Entella – “E’ stata una bella sfida, affrontare una squadra di B. Un’occasione per farsi vedere e per dare un segnale al campionato, per dimostrare che noi non molliamo. Era un’amichevole ma ci ha permesso di mettere 45’ nelle gambe”.

Diaw e il rigore – “Ha calciato molto forte e angolato. Avevo intuito che l’avrebbe incrociata. Come mi preparo? Di solito studio i rigori tirati in precedenza, dalla rincorsa alla posizione del corpo, insieme a Giorgio Rocca. Poi ovviamente serve anche l’intuito in partita”.

Cruciani – “Lui lo ha battuto ‘alla Perotti’. Sui calci di rigore in allenamento è molto bravo, aspetta fino alla fine il movimento del portiere. E’ un rigorista nato e ha delle ottime qualità, è uno dei migliori giocatori nel suo ruolo in questa categoria”.

Crisanto – “Ha fatto vedere delle ottime cose, guidando la difesa e gestendo bene il pallone tra i piedi, con un’ottima uscita su La Mantia. E’ un bravo ragazzo e un ottimo portiere, viene penalizzato dal non giocare ma lo vedo ogni giorno, ha un grande futuro davanti. Cosa gli consiglierei di fare? Il portiere deve giocare, non è come un altro calciatore che può entrare in gara in corso. Lui è giovane, deve giocare, ma sta a lui e la società decidere il suo futuro”.

Mignani – “Ho un ottimo rapporto con lui. Si parla della partita che verrà, dell’ambito difensivo, mi dice di parlare tanto perché posso dare una grossa mano ai difensori”.

Terigi – “E’ un ottimo difensore, come lo sono Sbraga, D’Ambrosio e Panariello. Non cambierei nessuno dei miei compagni di squadra, però c’è chi ha giocato meno e vuole andar via, o chi è in scadenza e non vuole rischiare. Sono scelte che faranno loro con la società, ma ripeto: non cambierei nessuno”.

I tre portieri migliori al mondo – “Buffon è il primo in assoluto, Neuer lo metto secondo anche se ultimamente è fuori dai giochi per infortunio, e al terzo metto un giovanissimo come Donnarumma. Un altro ’99 con cento presenze in una squadra come il Milan, in questo momento in giro non si trova”.

I tre migliori del girone A – “Primo Mazzoni, secondo Petkovic e terzo Iannarilli. Mazzoni ha più esperienza, Petkovic è un ’95 che può fare la differenza in B”.

I tre migliori del girone B – “Di Gregorio, poi Bindi e Caglioni. Escludo Facchin perché nella prima parte di stagione è stato infortunato. Ma sono tutti ottimi portieri”.

I tre migliori del girone C – “Pisseri in primis, mi ha impressionato l’anno scorso quando ero all’Akragas. Poi metto Perucchini e Furlan, anche se Forte è stato uno dei migliori l’anno scorso a Macerata e si sta ripetendo a Rende. Mi avete messo in difficoltà, sono sincero”.

Razza – “Ho un bel rapporto con i miei colleghi, noi portieri siamo una razza a parte. Siamo soli, se non ci aiutiamo tra di noi…”.

Il ruolo del portiere – “Mi fa strano che la prima domanda che si fa di un portiere è se è bravo con i piedi. Tanti allenatori vogliono che si parta da dietro, che il portiere sia di movimento, come nel calcio a 5. Leggevo di Ederson, del Manchester City, che ha toccato più palloni di tutti. E’ una cosa assurda. Ma il calcio di oggi vuole questo e noi ci alleniamo di conseguenza”.

22 è meglio – “L’1 è un bel numero, essere il primo della lista fa piacere, però il 22 mi ha sempre affascinato, un omaggio al cartone che seguivo da quando ero bambino”.

Agrigento – “Abbiamo lottato per la salvezza, ma lo reputo comunque un campionato di vertice. E’ stata dura, ce l’abbiamo fatta. Mi sento ancora con tanti ragazzi, col mister Di Napoli, e anche con persone al di fuori del calcio. E’ una città che mi è rimasta dentro e non me l’aspettavo”.

Guerri ambasciatore – “Quando ci sono delle riunioni Aic, dei calciatori, per discutere delle regole Over-Under o situazioni come il Modena o il Vicenza, l’ambasciatore nostro è Guerri”.

Arzachena – “E’ dura, sono una rivelazione del campionato e molto fastidiosi. Ne sappiamo qualcosa, basta ricordare l’andata. Poi andare nell’isola è sempre difficile, ad Olbia c’era tanto vento e il sole basso”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol

Tosoni Auto
ESTRA
 

Il Monza comunica la risoluzione consensuale del contratto dell'attaccante Loris Palazzo.
Alessandro Semprini, difensore classe '98 passa dal Brescia all'Arezzo con la formula del prestito.
Alberto Picchi è un nuovo giocatore della Pistoiese. Il centrocampista classe '97 arriva dall'Empoli con la formula del prestito fino al termine della stagione. Pietro Tempesti, centrocampista classe 2001, fa il percorso inverso, trasferendosi all'Empoli in prestito con diritto di riscatto. 
Nella giornata di oggi è arrivata l'ufficialità del rientro a
Parma dell'attaccate Facundo Lescano che poi è stato girato, sempre con la formula del prestito alla Sicula Leonzio.
Doppio colpo per la
Viterbese che tessera Michele Rinaldi e Luca Checchin. Il primo arriva a titolo definitivo in gialloblu dopo aver vestito nel girone d'andata la maglia dell'Arezzo, dal quale si è poi svincolato. Il secondo, centrocampista classe 1997, arriva in prestito dall'Hellas Verona dopo non aver trovato spazio in Serie B col Brescia

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 

Oggi la squadra bianconera ha sostenuto una doppia seduta di allenamento a Colle Val d'Elsa dove è stato effettuato lavoro atletico in palestra e tecnico-tattico sul campo, con partitella finale. Domani alle 15.30, sempre a Colle, allenamento con la Berretti e giovedì mattina ultima seduta prima della partenza di venerdì mattina per Olbia dove la squadra sosterrà la seduta di rifinitura nel pomeriggio.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
ESTRA
 

Il campionato riprenderà venerdì 19 gennaio con l'anticipo della 22a giornata Carrarese-Viterbese e si concluderà lunedì con il posticipo Lucchese-Livorno.

Venerdì 20.45 (Sportitalia)
Carrarese - Viterbese
Sabato 20 ore 14.30
Arzachena – Siena
Piacenza – Olbia
Domenica ore 14.30

Alessandria - Pro Piacenza
Giana Erminio - Pontedera
Pisa – Monza
Pistoiese – Arezzo
Prato - Cuneo
Lunedì 20.45 (RaiSport)
Lucchese - Livorno
Riposa: Gavorrano

Fonte: Fol

Tosoni Auto
ESTRA
 

Gli ospiti della trasmissione “Studio Robur” in onda su Canale 3 e condotta da Giuseppe Ingrosso saranno il tifoso Leonardo Armini ed il portiere bianconero Pasquale Pane

A Siena Tv, nella trasmissione “Calcio Spettacolo” condotta da Giulio Valenti, saranno ospiti in studio Roberto Benincasa, Roberto Bozzi e Danilo Bulevardi.

L'ora di inizio delle trasmissioni è alle 21.

Fonte: Fol


 

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Facundo Lescano lascia la Robur. La notizia era ormai certa da giorni, con l’attaccante classe 1996 destinato a chiudere la sua esperienza in bianconero. Adesso è arrivata anche l’ufficialità della società

“La società comunica che l’attaccante Facundo Lescano – si legge sul sito ufficiale della Robur -, arrivato in prestito nella sessione estiva di mercato, ha fatto rientro al Parma, società che ne detiene il cartellino. Robur Siena augura al calciatore le migliori fortune professionali per il prosieguo della sua carriera”.

Per l’attaccante argentino adesso si profila un nuovo prestito, con la trattativa con la Sicula Leonzio che sembra essere prossima alla definizione.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Il Mangione