Auto Europa Siena
Grassi
Nuovo Centro tecnico Rossi
Ricci Bus
Immobiliare Brogi
CLEAN ACCCENT
Grassi
Main Sponsor
  • (+39) 0577 236677
  • fedelissimi@sienaclubfedelissimi.it

NEWS

Presentato lo staff del Settore giovanile. Ponte: Ci muoviamo all'insegna della qualità

Nella sala stampa Renzo Corsi, il presidente Antonio Ponte e il dg Luigi Agnolin hanno presentato oggi il nuovo staff tecnico del Settore Giovanile bianconero, al momento composto dagli Juniores, guidati da Giulio Pelati, e degli Allievi A e B Provinciali. Tutte 'vecchie' conoscenze della Robur: Ruggero Radice, nel ruolo di responsabile tecnico e coordinatore, Argilli, Pierangeli, Roberto Maffei e Bechini. “Oggi è un altro giorno importante per la Robur Siena – ha esordito il patron Ponte -, un'altra dimostrazione della nostra serietà, della nostra volontà di costituire un settore giovanile all'altezza. La presenza di Radice e dei suoi collaboratori, condivisa da mister Morgia e dal suo staff lo attesta. Al base del nostro progetto c'è la parola qualità: non abbiamo nessuna voglia di fare tanto per. Vogliamo muoverci verso un obiettivo preciso: fare calcio in una scuola calcio”. “Proprio come avvenuto con la Policras – ha proseguito -, ho intenzione di incontrare società del territorio che hanno un Settore giovanile, sia in città che fuori. Un incontro congiunto dove voglio capire la situazione di ognuna, per capire se è possibile lavorare insieme. Lo scopo è integrare nel progetto, il più possibile, la città, non escluderla. Non imporrò niente a nessuno, ma cercherò di ascoltare tutti e affrontare insieme le problematiche che sta attraversando il settore: dal punto di vista degli investimenti le porte sono chiuse, è bene che ci sia collaborazione e che ci si aiuti l'un l'altro piuttosto che portare avanti una controproducente concorrenza”. Il presidente ha parlato anche dello sponsor, il primo, il secondo che andrà sulle maglie e quello delle Giovanili. “Siamo in dirittura d'arrivo – ha commentato il presidente -. Domani dovrei poter darne l'ufficialità. Inoltre già a Foligno credo proprio che la squadra potrà scendere in campo con le casacche a scacchi bianconeri. Voglio ringraziare ancora i più di 2300 tifosi che hanno deciso di abbonarsi, per me è una grandissima soddisfazione. Le vittorie in Coppa Italia hanno sicuramente contribuito al clima di euforia: per quello che stanno facendo si meritano tutto questo attaccamento”. (Angela Gorellini)


Fonte: Fedelissimo on line
Ph: Filippo Tozzi

 

Solar Calor
 
La rosa del Foligno. Lo stadio. Le maglie

Portieri:
Michele Biscarini (94)
Luigi Palmieri (96)
Tommaso Bravini (96)

Difensori:
Andrea Castellana (96)
Alessio Ciurnelli (88)
Andrea Adamo (91)
Filippo Petterini (80)
Tommaso Marani (96)
Niccolò Calzola (95)

Centrocampisti:
Leonardo Agostini (96)
Claudio Menchinella (90)
Gianmarco Monaco (96)
Andrea Montanari (87)
Matteo Coresi (80)
Giulio Fanini (94)
Giulio Chiani (93)
Luca Urbanelli (91)

Attaccanti:
Alessandro De Costanzo (95)
Gabriele Fondi (92)
Niccolò Luchini (89)
Matias Vegnaduzzo (93)
Mauro Veneroso (96)

Staff tecnico:
Allenatore: Stefano Petrini
Vice allenatore: Diego Gigliarelli
Preparatore atletico: Stefano Falcone
Preparatore dei portieri: Mari Di Pasquale

Organigramma societario:
Presidente: Sauro Liberti
Direttore Sportivo: Roberto Damaschi
Segretario; Cristian Anniboletti
Team Manager: Francesco Campagnacci
Responsabile marketing: Rossano Renzini
Ufficio immagine e comunicazione: Alessandro Bianchini, Nicola Prato

Stadio:
Lo stadio comunale Enzo Blasone di Foligno (5.650 posti a sedere di cui 625 nel settore ospiti) è per capienza il terzi stadio umbro. E' stato inaugurato nel 1983 è in erba naturale misura 105x68:

Fonte: Fedelissimo online

 

Banca Cras
 
Crocetti: "Domenica coltello tra i denti"

«Avere un pubblico come quello del Franchi è sicuramente un’arma in più — ha spiegato uno dei protagonisti in campo, l’attaccante Lorenzo Crocetti —. Non sembra neanche di giocare in un campionato dilettantistico, è tutta un’altra cosa. Siamo contenti per come è andata, della prestazione e del risultato. Dobbiamo ancora riempire il motore di benzina, dobbiamo ancora trovare i giusti automatismi, ma stiamo lavorando bene e non è un caso che nonostante il ritardo di preparazione stiano venendo fuori delle ottime prove. Anche contro avversari di categoria contro la Pianese. In questo periodo stiamo cercando di sopperire al gap fisico con il carattere, il sudore e la fatica e mi sembra che ci stiamo riuscendo. Le qualità, a livello individuale e di squadra non ci mancano di certo». Alla Pianese non ha segnato, la sua è stata una prestazione di sacrificio. Ma contro il San Donato Tavarnelle, Crocetti ha dimostrato di avere i numeri giusti. «E’ giusto che anche gli attaccanti facciano chilometri per il bene della squadra – ha ribattuto il bianconero -. E’ovvio che mi farebbe piacere segnare ogni volta che gioco, ma il mio primo obiettivo è la vittoria della squadra. Contro il Tavarnelle credo di aver segnato la rete più bella della mia carriera. Poi sotto la Curva, una grandissima emozione. Certe giocate vengono soltanto se senti intorno a te la stima e la fiducia del mister e dei compagni. Acquisti quella sicurezza mentale che è importante per far bene. La stessa fiducia che va data ai giovani che devono crescere nella totale tranquillità. Mi diverto a fare il mio lavoro. E non è così facile riuscire a entusiasmarsi in questa maniera». Cresciuto nelle giovanili della Fiorentina, giocando a fianco di Batistuta, Crocetti ha diviso la maggior parte della carriera tra la serie C1 e la C2, si definisce «un altruista». «Sono un attaccante a cui piace attaccare gli spazi – si è descritto -, ma credo che il mio punto di forza sia la generosità. I miei gol li ho sempre più o meno fatti, ma, ripeto, per me l’importante è il bene della squadra». Sul Foligno. «Come su ogni campo umbro sarà una battaglia – ha chiuso -, ma noi scenderemo in campo con il coltello tra i denti. E certi che anche domenica ci saranno tantissimi tifosi a sostenerci».

Fonte: La Nazione

Tabaccheria la radica
 
Biglietti gara Foligno Robur Siena

La Società Robur Siena comunica che da oggi pomeriggio alle ore 17 fino alle ore 20, presso la biglietteria del sottopassaggio Alla Lizza, saranno messi in vendita al prezzo di euro 15 compreso di prevendita, i biglietti per la gara Foligno Robur Siena .

E' possibile anche acquistare i biglietti unline sul sito 
www.bookingshow.it

Fonte: Fedelissimo online

CorsiFotografiaSiena
 
Gazzetta: Il mercato di Lega Pro

Il Novara chiude da protagonista con i difensori Freddi (ex Brescia) e Martinelli (Empoli) e il trequartista ungherese Krisztian Adorjan, ex Groningen ma del Liverpool. Applausi anche alla Feralpi Salò, rivale di sabato: il grande colpo è l’ingaggio di Juan Antonio (via Parma) dalla Sampdoria. 

Altre del girone A Momentè da Varese torna all’AlbinoLeffe. Per il Monza c’è Rampi (ex Reggiana). Poker Torres: Ligorio (L’Aquila), Aya (Rimini), Fatticcioni (Gavorrano) e Marinaro (Pescara). Al Mantova arriva Scrosta (Lanciano), al Lumezzane va Meduri (Savoia), per il Renate firma Mantovani (Barletta). D’Errico (Barletta) e Baclet (Novara) alla Pro Patria. 

Girone B L’Ascoli dal Torino ha ottenuto Cinaglia (ex Feralpi) e Gualdi dal Renate; parte Capece, va alla Spal. L’ivoriano Coulibaly, che il Tottenham ha ceduto al Bari, passa alla Pistoiese. All’Ancona vanno Parodi del Torino e Sampietro (ex Pisa) dalla Samp. Musetti (Sorrento) torna a casa alla Carrarese. L’Aquila prende Giacomini (Salernitana) e Ceccarelli (Lazio). Benedetti (Prato) è della Lucchese. Il presidente Camilli s’è scatenato: al Grosseto vanno Berardi (ex Salernitana) ed Elez della Lazio, Abbracciate (Parma, era a L’Aquila), Mariotti (Alessandria) e Monaco (Taranto). 

Girone C Lecce di lusso con Mannini (ex Pisa) e Filipe (Perugia). Idem la Salernitana: presi Favasuli (Pisa), Negro (Latina), Franco (Perugia) e Pezzella (Casertana). Alla Casertana vanno Mancosu (Benevento) e Ricciardo dal Melfi in cambio di Caturano. Portieri: Casadei (Lanciano) alla Paganese, Savelloni (Pescara) all’Aversa. Al Savoia vanno Checcucci (Parma, era a Nova Gorica), Perna (Parma, era a Fondi), Sevieri (Lumezzane), D’Appolonia (era al Venezia) e Malivojevic dal Vicenza. Di Cesare (AlbinoLeffe) e Gerevini (Viareggio) all’Ischia. Al Matera arrivano Di Noia (ex Pontedera) e Albadoro dal Bari, per il Barletta c’è Meola (ex Crotone) del Livorno. Magrassi (Samp) e Amodio (Lecce) al Martina. 

Tabaccheria la radica
 
Gazzetta: Il mercato della serie B

I colpi Lo volevano tutti, l’ha spuntata il Latina: il bomber Sforzini (Pescara) è suo. Lo Spezia aveva molta carne al fuoco e ha chiuso con due novità: il talento Gagliardini dell’Atalanta, che negli ultimi sei mesi è stato prezioso per il Cesena promosso in A, e il difensore Piccolo (era al Cluj). Due centrocampisti e un trequartista al Pescara: l’ungherese Salamon (anche difensore) dalla Sampdoria, l’albanese Memushaj (ex Carpi) dal Lecce e poi Pasquato (ex Padova) dalla Juve. Il Brescia infine ha puntato sul Chievo e ha preso sia Sestu (era alla Samp) che Bentivoglio, cedendo in cambio il 17enne Gargiulo che comunque resta a Brescia. 

Protagonista Il Varese ha infiammato le ultime ore riprendendo Rivas dallo Spezia e Luoni dall’AlbinoLeffe. Insieme a loro arrivano anche i giovani Capezzi dalla Fiorentina e Petkovic dal Catania. 

Le big Il fantasista italo-brasiliano Daniel Bessa dell’Inter (ultima stagione tra Olhanense e Sparta Rotterdam) è l’ultimo innesto del Bologna. Un talento anche a Catania: è Filip Jankovic, trequartista serbo che arriva dal Parma. 

Portieri Al Carpi serviva un portiere e ne ha presi due: il brasiliano Gabriel dal Milan e il croato Kelava dall’Udinese (era al Granada). A Carpi, sempre da Udine, anche l’attaccante senegalese Dia Pape (era all’Avellino) con l’italo-polacco Iraci (era a Latina) e il 18enne Necchi della Samp. 

Altre operazioni Tempo di ritorni al Crotone, che ha ripreso Ciano (Parma, era all’Avellino) e Maiello (Napoli, era alla Ternana), oltre a Beleck della Fiorentina. Il Bari ha fatto spesa al Tottenham con Coulibaly (subito girato alla Pistoiese) e Gomelt. Filkor era in Francia con il Chateauroux ed è andato all’Avellino. La Pro Vercelli ha rescisso con Erpen. 

Finestra Dopo il ripescaggio, il Vicenza ha avuto una finestra di mercato per questa settimana. Sono diversi i giocatori che servono per la B: già preso Pol Garcia dalla Juventus, oggi firma Alhassan (ex Cesena) dal Genoa. 

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Banca Cras
 
Vuoto
 
Tabaccheria la radica
 
Portanova si svincola dal Genoa

Dopo una stagione e mezzo Portanova lascia il Genoa. Il difensore classe 1978 ha infatti risolto questa sera il contratto che lo legava alla società ligure e adesso può liberamente accasarsi presso un'altra squdra. Nei giorni scorsi si era parlato prima di un interessamento del Palermo ed a seguire dello Spezia.

Ospite di Sportitalia all'AtaHotel Executive, l'agente di Daniele Portanova Matteo Materazzi ha detto: "Rescissione? L'abbiamo fatta quest'oggi. E' un giocatore svincolato, credo che chiuso il mercato sarà il centrale più forte sul mercato. Spezia? E' una società seria, Angelozzi lo vorrebbe ma il giocatore voleva prima chiudere un capitolo amaro, perchè per lui Genova è una piazza importante e teneva molto a quella maglia".

Fonte: Fedelissimo Online

 
Banca Cras
 
Presentazione della squadra

Potrebbe svolgersi in questa settimana e alla vigilia dell’esordio di Foligno, la presentazione della Robur Siena. Per il momento è solo una voce, con la società che comunicherà l’eventuale luogo e orario.

Fonte: Fedelissimo Online

Tabaccheria la radica
 
Assemblea generale del Siena Club Fedelissimi

Il Siena Club Fedelissimi convoca l'assemblea generale per giovedì 4 settembre alle ore 21.30 presso la propria sede in via Mencattelli, 11.

Questo l'ordine del giorno:
- Comunicazioni del presidente
- Inizio tesseramento 2014-2015
- Programmazione attività autunno-inverno
- Nomina commissione elettorale per il rinnovo delle cariche sociali per il biennio 2014-2015
- Varie ed eventuali

Siena Club Fedelissimi

Tabaccheria la radica
 
Sannino lascia il Watford

Sannino lascia il Watford. Ma non un esonero, benedì una decisione consensuale. È questa la notizia sorprendente che riguarda l’ex tecnico bianconero. Sorprendente sì, perché arriva dopo una vittoria per 4-2 ai danni dell'Huddersfield.e una classifica che vede il Watford, dopo cinque partite, secondo in classifica con 12 punti (4 vinte e 1 persa) a una sola lunghezza dal Nottingham Forest capolista.

Non sono chiari i motivi, ma riportiamo le dichiarazioni del tecnico riportate dal sito ufficiale del Watford: “Sono orgoglioso dei traguardi raggiunti in questi otto mesi e mezzo alla guida della squadra. Ci sono tanti ragazzi di talento che ora sanno cosa devono fare. Non ho dubbi che questo gruppo riuscirà a raggiungere la promozione in Premier League. Sono sicuro di aver dato tutto al Watford, il mio cuore e la mia anima. Sono stato felice di farlo perché ho ricevuto un continuo supporto da parte di tutti, specialmente dai tifosi, che sono stati davvero incredibili. In ogni caso, penso sia arrivato il momento giusto di andare per me e per il club. È la decisione giusta da prendere. Sono sicuro che chi guiderà la squadra in futuro porterà al successo questa fantastica squadra”.

Finisce quindi dopo otto mesi l’avventura di Sannino in Inghilterra.

Fonte: Fedelissimo Online

Fonte: Fedelissimo online

CorsiFotografiaSiena
 
Domani la ripresa degli allenamenti

Dopo la vittoria di ieri sera l'allenatore Massimo Morgia ha concesso una giornata di riposo. La preparazione, in vista della prima giornata di campionato domenica 7 settembre allo stadio Blasone di Foligno, riprenderà domani alle ore 15 al Pontaccio di Rosia.

Fonte: Fedelissimo online

Tabaccheria la radica
 
2.255 abbonati

Alle ore 18,30 gli abbonamenti sottoscritti hanno raggiunto la quota di 2255.

Fonte: Fedelissimo online

Banca Cras
 
Foligno, con il Siena “giornata bianco-azzurra”

Il Foligno Calcio comunica che in occasione della gara Foligno-Robur Siena in programma domenica 7 settembre 2014 alle ore 15, si svolgerà la “Giornata Biancazzurra”. Non saranno quindi validi gli abbonamenti stagionali né le tessere omaggio.

La società ricorda inoltre che per evitare lunghe file ai botteghini nella giornata di domenica, è consigliabile acquistare il proprio biglietto in prevendita presso l’Algymar Travel di corso Cavour 95 a Foligno.

Fonte: folignocalcio.com

Tabaccheria la radica
 
Couliubaly torna in Italia: acquistato dal Bari e prestato alla Pistoiese

Un Mondiale under 17 da protagonista (era il 2011)  con 9 gol e l’attenzione di molti club che lo porta dal Siena al Tottenham con tante belle speranze. Souleymane Coulibaly, attaccante classe 1994, torna adesso in Italia. Il giocatore ivoriano è stato prelevato a titolo definitivo dal Bari e i pugliesi lo hanno girato in prestito alla Pistoiese, in Lega Pro.

L’attaccante ivoriano giunto in Puglia a titolo definitivo dopo l'esperienza con gli Spurs. L'attaccante  africano torna dunque in Italia dopo l'esperienza inglese e la parentesi (datata 2012-13) con il Grosseto.

Fonte: Fedelissimo Online

Banca Cras
 
Le cose lunghe diventano serpi e quella di Taverne è diventata un pitone!

Il problema esiste e nessuno lo nasconde, ma forse è arrivato il momento di vedere la situazione del campo di Taverne in un’ottica diversa, da un punto di osservazione inserito nel contesto attuale. Fin dall’inizio si è capito che l’operazione Taverne fosse una “marchetta” quasi imposta a Mezzaroma, a meno che qualcuno non creda ancora che l’ex azionista della defunta AC Siena, non fosse rimasto folgorato sulla via di Taverne. Lui sicuramente ci ha messo del suo (quando ha firmato aveva una pistola alla tempia?), ma il quadro attuale è totalmente diverso. Che anche il Siena ne avesse potuto trarre dei vantaggi (meno di quanto si pensi) è indiscutibile, ma le modalità e la strada intrapresa fin dall’inizio lasciavano intuire che si sarebbe andati poco lontani. Nel corso degli anni, i dubbi di molti si sono dimostrati fondati e oggi la società Taverne si vede privata di un impianto, bello o brutto, piccolo o grande, che gli permetteva di svolgere la propria attività e un’importante azione sociale. Il Siena è saltato, Mezzaroma quasi e i disagi per chi gestisce la società delle Taverne sono aumentati a dismisura. Che il sindaco di Siena, Bruno Valentini, cerchi una soluzione è apprezzabile, ma ci sembra poco percorribile la strada scelta, ovvero quella di caricare tutte le spese per il completamento o il rifacimento dell’impianto sulle spalle della neonata Robur Siena. Sarebbe forse più giusto rivedere tutta l’operazione con i tre soggetti interessati: il Comune di Siena, le Taverne e la Robur Siena.

Il primo perché comunque proprietario dell’impianto, gli altri due perché dovrebbero convivere nello stesso. Così come sarebbe più giusto e corretto dividere per due o per tre le spese per il completamento. La Robur Siena, non dimentichiamolo, è una società dilettantistica, nata da poco che sta affrontando con dignità e concretezza i tantissimi problemi che il ripartire da zero comportano. Pretendere che s’imbarchi in un’avventura così dispendiosa non è né giusto né possibile visto che i problemi che dovrà affrontare sono ancora tanti. Si trovino altre soluzioni, si cerchi il modo di mettere fine allo scempio di Taverne, di permettere alla società locale di praticare il calcio e curare il settore giovanile, ma non si pretenda che sia solo la Robur  a risolvere una situazione incancrenita  che riguarda un’intera comunità.  Se alla Robur sono stati negati interventi per cercare di salvaguardare la categoria, è quanto meno inopportuno chiedergli di salvare una situazione figlia delle passate gestioni. Se un capitolo si è chiuso, è chiuso per tutto e tutti., noi abbiamo già dato.  (Nicola Natili)

Fonte: FOL

CorsiFotografiaSiena
 
Solar Calor
 
Calciomercato: per la Serie D prosegue fino al 17 settembre

Da anni l’ultimo giorno di mercato era vissuto tra attese e incertezze per capire quali potevano essere gli ultimi movimenti della Robur e come si sarebbe definita la rosa.

Sarà così anche oggi per tutte le squadre professioniste (ripescate escluse che godranno di una proroga) che chiuderanno il loro mercato. Ci saranno altri giorni invece per la Serie D, con le squadre che potranno scambiarsi giocatori con altre compagini di D e non con i professionisti. Oltre, come logico, a tesserare gli eventuali svincolati.

La riapertura, sempre per la D, è prevista poi per il 1 dicembre fino al 16 dello stesso mese. Il calciomercato delle compagini professionistiche riaprirà invece a gennaio 2015.

Fonte: Fedelissimo Online

Banca Cras
 
Coppa Italia: tutti i risultati del primo turno

Primo Turno

Sabato 30 agosto

Ore 16:00
Asti-Chieri 2-4 d.c.r. (2-2 d.t.r. reti: 36' pt Valenti, 2' st Arigò, 10' st Lazzaro, 32' st Arigò) Sequenza rigori - Comincia l'Asti: Audino fuori, Miello gol, Rolando parato, Lazzaro gol, Merito traversa, Prizio alto, Lo Bosco parato.

Sporting Trestina-Gualdo Casacastalda 2-3 (Tomassini, Marcheggianni, Tomassini)
Astrea-Palestrina 5-1 (38' pt Di Benedetto, 7' st Riccobono, 12' st Giuntoli, 19’ st Giuntoli, 26' st Di Iorio su rigore, 48' st Maurizi)
Torrecuso-Manfredonia 2-4 (26' pt Del Prete, 30' pt Pecora, 3' st Del Prete, 20' st Galizia su rigore, 25' st Coccia, 39' st Gentile su rigore)

Ore 16:30
Union Ripa La Fenadora-Ital Lenti Belluno 6-5 d.c.r. (1-1 d.t.r. reti: 12' pt Posocco, 16' st Brotto)

Ore 17:30
Massese-Lavagnese 1-0 (27' st Fusco)

Ore 20:30
Pontisola-Caravaggio 5-4 d.c.r. (1-1 d.t.r. reti: 35' pt Zucchinato, 41' st Canalini)
Acqui-Derthona 3-1 (10' pt Genocchio, 17' pt Baudinelli, 8' st Innocenti, 51' st Innocenti)
Recanatese-Maceratese 0-2 (18’ st Ferri Marini, 48’ st Ferri Marini)
Rimini-Villabiagio 3-4 (7' pt Gambino su rigore, 24' pt Limongi, 29' pt Tedesco, 35' pt Torelli, 6' st Marri, 24' st Pinazza, 44' st Roscini)

Domenica 31 agosto
Ore 16:00
Montebelluna-Sacilese 0-3 (19' pt Spagnoli, 34' pt Beccaro, 9' st Spagnoli)
Clodiense-Triestina 5-2 (1-1 d.t.r. reti: 4' pt Bez, 8' st Carlucci. Sequenza rigori - comincia la Clodiense: Carlucci gol, Proia gol, Olivieri gol, Piscopo parato, Mazzetto gol, Fabbri parato, Isotti gol)
Este-Thermal Abano Teolo 5-6 d.c.r. (0-0 d.t.r. Sequenza rigori - Comincia la Thermal: Raffa gol, Beghetto gol, Baldovin gol, Meneghello gol, Cacurio gol, Rondon gol, Massaro parato, Coraini gol, Montin gol, Rampin parato, Banzato gol, Zoppelletto gol, Macolino gol, Rubbo parato) 
Tamai-Delta Porto Tolle Rovigo 1-0 (5' st Sellan)
Dro-Mezzocorona 2-1 (9' pt Colpo, 23' st Bertoldi su rigore, 30' st Allunai)
ArzignanoChiampo-Giorgione 6-5 d.c.r. (2-2 d.t.r.)
Biancoscudati Padova-Virtus Vecomp Verona 2-1 (31' pt Cunico, 20' st Bruzzi, 45' st Goncalves)
Castiglione-Mapellobonate 0-2 (17' pt Verderio, 35' st Turati)
Pergolettese-OltrepoVoghera 1-4 (13' pt Marijanovic, 24' pt Rossi, 41' pt Mariajnovic, 5' st Marijanovic, 25' st Niada)
Lecco-Aurora Seriate 2-5 (6’ pt Bertazzoli, 16’ pt Capogna, 27’ pt Bertazzoli su rigore, 29’ pt Capogna, 36’ st Bertazzoli, 31’ st Germani, 46’ st Tonani)
Inveruno-Seregno 4-0 (9' pt Cavallini, 15' pt Lella, 45' pt Broggini, 15' st Broggini)
Caronnese-Pro Sesto 2-1 (30' pt Guidetti, 18' st Caverzasi, 41' st Spampatti)
Sestri Levante-Vado 1-0 (10' pt Firenze)
Sporting Bellinzago-Borgosesia 7-5 d.c.r. (2-2 d.t.r. reti: Massaro, Montingelli, Tognoni, D'Iglio)
Novese-Pro Settimo & Eureka 5-2 d.c.r. (2-2 d.t.r.)
Olimpia Colligiana-Scandicci 2-4 (Palavisini, Barbero, Carnevale, Carnevale, Fossati, Mazzolli)
Fortis Juventus-Ponsacco 2-1
San Giovanni Valdarno-Poggibonsi 5-4 d.c.r. (1-1 d.t.r. reti: 3' pt Valenti su rigore, 36' st Invernizzi. Sequenza rigori - comincia SGV: La Rocca traversa, Valenti gol, Mugelli gol, Ceccatelli traversa, Frijio gol, Bencini gol, Mitra gol, Colanaci gol, Invernizzi gol, Galbiati parato)
Piacenza-Fiorenzuola 1-0 (25' st Volpe su rigore)
Formigine-Mezzolara 2-0 (4' st Artiaco, 19' st De Vecchis)
Arezzo-Vivialtotevere Sansepolcro 1-2 (2' st Girini, 3' st Essoussi, 49' st Bonvissuto)
Amiternina-San Nicolò Teramo 0-1 (39′ st De Santis)
Termoli-Campobasso 6-5 d.c.r. (1-1 d.t.r. reti: 18' pt Fulvio, 30' pt Miani su rigore. Sequenza rigori: Ruggieri gol, Minadeo gol, Poziello gol, Fusaro gol, Franzese gol, Palermo gol, Maiorano gol, Todino gol, Simonetti gol, Miani parato)
Ostiamare-Nuorese 4-2 d.c.r. (1-1 d.t.r.)
San Cesareo-Isola Liri 5-6 d.c.r. (2-2 d.t.r.)
Cynthia-Lupa Castelli Romani 0-1 (20' st Traditi)
Budoni-Olbia 2-1 (35' pt Mastinu, 29' st Zela, 30' st Villa)
Anziolavinio-Viterbese 5-4 d.c.r. (1-1 d.t.r. reti: 5' st Succi, 21’ st Pippi su rigore. Sequenza rigori - comincia l'Anziolavinio: Fioravanti gol, Morini gol, Di Dionisio gol, Saraniti gol, Metta parato, Giannone gol, Lauri gol, Nuvoli traversa, Mortaroli gol, Federici palo)
Puteolana-Fondi 0-1 (26' st Vaccaro)
Marcianise-Scafatese 2-1 (7' pt Allegretta, 42' pt D'Anna)
Gelbison-Rende 1-0 (2' st Sorrentino)
Nuova Gioiese-Hinterreggio 2-0 (Zampaglione su rigore, Manfrè)
Orlandina-Due Torri 0-2 (3' pt Dalì, 10' st Dalì)
Leonfortese-Noto 1-0 (31' pt Gambino)

Ore 17:00
Francavilla-Potenza 2-1 (5' pt Palumbo, 29' pt Picci, 43' st De Giorgio)
Neapolis-Sarnese 3-2 (16' pt Marcucci, 35' pt Prisco, 9' st Improta, 14'st Prisco, 22' st Savarese)

Ore 18:00
Imolese-Atletico San Paolo Padova 3-5 d.c.r. (1-1 d.c.r. reti: 15' pt Galassi, 34' pt Rebecca)
Vis Pesaro-Alma Juventus Fano 1-5 (5' pt Sivilla su rigore, 32' pt Sebastianelli, 37' pt Gucci, 1' st Granaiola, 14' st Gucci, 33′ st Sassaroli)
Civitanovese-Jesina 0-1 (29' pt Trudo)
Agropoli-Cavese 3-1 (43' pt Alfano, 6' st Tarallo, 30' st Tiscione, 39' st Ausiello su rigore)

Ore 18:30
Monopoli-San Severo 3-1 (17' pt Mastrangelo, 22' pt Murano, 47' pt Difino, 6' st Manzo)

Ore 20:00
Bisceglie-Brindisi 2-0 (10' st Zotti, 35' st Lacarra)

Ore 20:30
Fermana-Celano 0-1 (25' pt Buongiorno)

Ore 21:00
Robur Siena-Pianese 3-2 (16' pt Rascaroli, 24' pt Zagaglioni, 38' pt Nocentini, 3' st Zuppardo su rigore, 20' st Collachioni)

Fonte: Notiziariocalcio.com

Solar Calor
 
Ripescaggio in D: cambiano le graduatorie. Adesso favorito è il Rieti

La Lega Nazionale Dilettanti ha diramato le nuove graduatorie per i ripescaggi. Con una squadra che sarà ripescata in Lega Pro al posto del Vicenza secondo i nuovi criteri (http://www.lega-pro.com/sito/images/stories/com1213/1415-105l.pdf). La favorita per il ripescaggio in D è adesso il Rieti. Da capire se la Lega ridisegnerà i gironi a seconda del ripescaggio in Lega Pro, andando ad effettuare cambiamenti.

Ecco il comunicato della Lnd:

Il Vice Presidente Vicario della Lega Nazionale Dilettanti Alberto Mambelli,

- Visto il Comunicato Ufficiale n. 7 del 31 Luglio 2014 del Dipartimento Interregionale con cui è stata pubblicata la graduatoria delle Società perdenti gli spareggi secondi di Eccellenza (I° e II° turno);

- Preso atto della comunicazione della Società F.C. Rieti s.r.l. e contestuale diffida del 21 Agosto 2014 riguardo l’attribuzione dei punteggi;

- Verificata la nota del C.R. Lazio – F.I.G.C. – L.N.D. del 28 Agosto 2014 con cui viene attestata la partecipazione della summenzionata Società, nella Stagione Sportiva 2013/2014, anche ai Campionati Allievi Regionali Fascia B e Giovanissimi Regionali Fascia B

- Considerato che all’atto della stesura della graduatoria, della sua approvazione e relativa pubblicazione, il sistema AS 400 della F.I.G.C., esclusiva banca dati storico - anagrafica di riferimento, non visualizzava i Campionati Nazionali Giovanili di Fascia B;

- Ritenute sussistenti le osservazioni pervenute;

- Tenuto conto della delibera del Consiglio Direttivo della L.N.D. del 31 Luglio 2014

DELIBERA

L’attribuzione dei relativi punteggi per i Campionati Giovanili di Fascia B a tutte le Società che vi hanno partecipato e per l’effetto, modifica la graduatoria di eventuale ripescaggio per il completamento dell’organico del Campionato di Serie D per la Stagione Sportiva 2014/2015, secondo quanto disposto dal Comunicato Ufficiale n. 1 del 1° luglio 2014 del Dipartimento Interregionale che risulta come di seguito indicata, secondo la tabella punteggi riportata nel Comunicato Ufficiale 147 del 14 Febbraio 2014 della L.N.D.

SOCIETA’ PERDENTI SPAREGGI SECONDE DI ECCELLENZA (I e II turno)

1. F.C. RIETI S.R.L. punti 37
2. SONRIO CALCIO punti 34,5
3. S.S.D. ALBALONGA punti 31.5
4. A.S.D. AVEZZANO CALCIO punti 21
5. A.S.D. PICERNO 81 punti 20.5
6. F.C. CALVI NOALE S.S.D. AR.L. punti 18.5
7. A.C. SAMMAURESE A.S.D. punti 15
8. POLDIL LENTIGIONE CALCIO punti 12.5

Resta confermato per il resto il contenuto del Comunicato Ufficiale n. 7 del 31 Luglio 2014 del Dipartimento Interregionale.

Fonte: Fedelissimo Online

Tabaccheria la radica
 
Tabaccheria la radica
 
Pullman per trasferta a Foligno

Il Siena Club Fedelissimi organizza dei pullman per la trasferta a Foligno di domenica prossima 7 settembre, fischio di inizio ore 15:00.
La partenza è fissata alle ore 12 dal posteggio di San Prospero.
La spesa è di € 15 per i soci del club e € 20 per gli altri. Acconto €5.
Per le prenotazioni rivolgersi al FILUSE' BAR in via C. Battisti o per mail fedelissimi@sienaclubfedelissimi.it
Lungo il viaggio (2 ore circa) non è prevista la sosta per il pranzo.

Siena Club Fedelissimi

Solar Calor
 
CorsiFotografiaSiena
 
Banca Cras
 
Media Partners
Ok Siena
Siena TV
SienaFree
Canale 3 Toscana
Radio Siena
ARE
Simone Vergassola
Siena News
Vuoto
Il Cittadino Online
Vuoto
Sport Siena